Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Vis Artena, Di Cori: "Spero di vedere tanti tifosi al campo"

Il patron rossoverde parla a pochi giorni dall'esordio stagionale: "Ci vorrà tempo per trovare le giuste intese, ma siamo a buon punto"



Il presidente Matrigiani con il patron Di CoriLa Vis Artena è pronta all’esordio. Domenica alle ore 11 sul campo amico del Comunale la squadra di mister Mirko Granieri sfiderà il Lariano per la prima gara della nuova Eccellenza. Il patron Sergio Di Cori, che ormai ha superato i dieci anni di presenza all’interno del club artenese, non vede l’ora di vedere all’opera i suoi ragazzi. «Sento che in città c’è tanto entusiasmo per questa squadra e spero che domenica siano in tanti al campo. Il presidente Roberto Matrigiani, che è una presenza fondamentale all’interno della nostra struttura societaria, ha fatto un grande lavoro durante il periodo estivo e credo che possiamo ambire ad uno dei primi cinque posti anche se conosciamo molto bene le difficoltà di questo girone B e lo spessore societario e tecnico di alcuni avversari». Di Cori spiega quale potrebbe essere l’arma in più della Vis Artena. «Grazie ai nuovi arrivi e alle conferme di tanti ragazzi del vecchio gruppo, pensiamo di avere dei ricambi di qualità che alla lunga potrebbero fare la differenza durante questa stagione. Certo, abbiamo cambiato molto e dunque ci vorrà un po’ di tempo per trovare le giuste intese, ma dalle amichevoli ho intuito che siamo già a buon punto». Di Cori ha annunciato la sua presenza in tribuna per la sfida contro il Lariano anche se in generale ha sempre seguito la Vis Artena un po’ a distanza. «Per motivi di lavoro non ho potuto assicurare una costante presenza vicino alla squadra – spiega il patron -, ma quest’anno conto di esserci di più anche perché Matrigiani mi ha coinvolto con il suo entusiasmo contagioso: siamo amici da diversi anni e il suo “approdo” come presidente della Vis Artena è nato quasi per gioco. Ma sono convinto che è stata la scelta migliore per questo club». Domenica al Comunale il superderby con il Lariano: c’è voglia di festeggiare subito.