Notizie
Categorie: Giovanili - Juniores

Vis Artena, in panchina arriva Alessandro Recchia

Dopo la salvezza ottenuta nella stagione appena conclusa, con Di Cori in panchina poi sostituito prima della fine, la società rossoverde ha trovato il tecnico per il prossimo campionato



Recchia, a sinistra, col presidenteLa Vis Artena va di corsa. La società del presidente Roberto Matrigiani, dopo aver annunciato (da tempo) la conferma di Mirko Granieri alla guida dell’Eccellenza, ha scelto anche l’allenatore per la Juniores d’Elite che proprio grazie al tecnico della prima squadra ha raggiunto la salvezza nel finale della stagione appena conclusa. "Abbiamo scelto un allenatore di grande spessore come Alessandro Recchia – annuncia il presidente Matrigiani – perché vogliamo lavorare in maniera minuziosa anche sul settore giovanile come da precisa volontà del patron Sergio Di Cori. Il sogno, per esempio, sarebbe quello di vedere le nostre squadre dell’agonistica giocare con un identico modulo un po’ come avviene in grandi società come l’Ajax. In ogni caso organizzeremo dei confronti interni mensili tra i vari allenatori proprio per remare tutti in un’unica direzione. La scelta di Recchia, tecnico di grande livello, è stata suggerita dallo stesso Granieri: i due hanno lavorato insieme al Bettini e si conoscono da tempo, questo favorirà i loro rapporti nella prossima stagione. L’obiettivo della Juniores d’Elite sarà quello di fare meglio dello scorso anno, cercheremo di costruire un organico che sia molto competitivo" Spazio, dunque, alle prime parole del tecnico classe 1974 che in questa stagione ha allenato la Juniores Nazionale della Lupa Castelli Romani dopo aver diretto, tra le altre, anche quella dell’Albalonga. "La Juniores d’Elite non è affatto una retrocessione per me – spiega Recchia – perché qui ho trovato una società molto ambiziosa che mi ha prospettato un progetto importante, quindi non vedo l’ora di cominciare. La squadra? In questi giorni cominceremo a lavorarci, qualche ragazzo che ho allenato in passato probabilmente mi seguirà, ma ci sarà tempo per fare un quadro completo della situazione. Le prospettive di questo gruppo ancora non le conosciamo – conclude Recchia -, ma vogliamo cercare di fare bene senza soffrire come negli anni passati per mantenere la Vis Artena nel campionato d’Elite"