Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Vis Artena, Innocenzi: "Ha pesato il rosso a Monaco di Monaco"

Il centrocampista commenta il ko con l'Albalonga e tiene alta la concentrazione: "I prossimi due match saranno fondamentali"



L'esultanza di Innocenzi

La Vis Artena ha giocato una grande partita ad Albano, facendo tremare l’attuale seconda della classe nonostante un cartellino rosso comminato dopo pochi minuti a Monaco Di Monaco che ha fatto molto arrabbiare la dirigenza artenese. Il gol del centrocampista classe 1991 Giovanni Innocenzi, propiziato da un bello spunto di Cianni, è valso il momentaneo 1-1, poi i padroni di casa hanno segnato in avvio di ripresa la rete del nuovo vantaggio, ma la Vis Artena è stata in partita fino ai minuti di recupero quando Gamboni ha chiuso i conti. «E’ chiaro che il cartellino a Monaco ha pesato parecchio – commenta Innocenzi, al secondo sigillo stagionale dopo il gol a Morolo –, ma tutto sommato la squadra ha reagito bene perché in quel momento sarebbe stata dura per chiunque contro un avversario forte come l’Albalonga. Siamo riusciti a riacciuffare il pareggio prima dell’intervallo, peccato per la disattenzione che ha permesso ai padroni di casa di tornare in vantaggio ad inizio ripresa e che ci ha un po’ tagliato le gambe, ma siamo comunque stati in partita fino all’ultimo. Anche con l’Albalonga siamo usciti dal campo con i complimenti? Purtroppo è una storia che dura da inizio stagione, preferiremmo avere qualche applauso in meno e qualche punto in più». In ogni caso non c’è tempo di stare a recriminare: la Vis Artena di mister Mirko Granieri sta per vivere quattro giorni di fuoco per la sua stagione. «Al momento siamo ancora dalla zona play out e all’orizzonte ci sono due gare casalinghe che saranno fondamentali per la nostra stagione – spiega Innocenzi – Mercoledì ce la vedremo col Lariano che è in una posizione di classifica piuttosto tranquilla, ma che non farà regali. Poi domenica affronteremo il Pomezia e sarà un’altra battaglia». La Vis Artena, comunque, crede nell’obiettivo finale. «Siamo convinti di poter centrare la salvezza senza passare dai play out – dice Innocenzi -, dovremo dare il massimo in questo finale di stagione».