Notizie
Categorie: Giovanili - Juniores

Viterbese - Astrea: un solo risultato per continuare a sognare

Le compagini di Venanzi e Mastrodonato non possono sbagliare se intendono lottare per i piani alti della classifica



Viterbese e Astrea si affronteranno nell'undicesima di campionato in programma domani presso il Comunale di Grotta di Castro. Entrambe le formazioni, rispettivamente seconda a 22 punti e quarta a 19, lavorano alacremente per tenere il passo con la capolista, il San Cesareo, e potersi così inserire in una possibile lotta per la vetta. Il podio però risulta assai affollato al momento e il destino di questo campionato è ancora tutto da scrivere. La partita di domani comunque, tra la squadra di Michele Venanzi e quella di Quintiliano Mastrodonato, potrebbe rappresentare un passaggio significativo, e forse determinante, di questa lotta per il vertice. Vediamo allora come le due formazioni si stanno approssimando al match a ventiquattr'ore dal fishio d'inizio.  

La Viterbese
Michele VenanziLa squadra di mister Venanzi, assicura lo stesso tecnico, è tonica e in forma per il match contro l'Astrea. Sebbene i rovesci meteorologici abbiano rallentato e complicato le attività negli allenamenti, il gruppo è carico e pronto per la partita di domani. Venanzi dovrà però fare a meno di tre dei suoi, squalificati nel teso match contro la Cynthia. Si tratta di Milacci, raggiunto da un rosso in partita, e degli under della prima squadra Russi e Costalunga, squalificati a fine gara. Sul piano fisico il team ha raggiunto un buon equilibrio, non scontato per via dei nuovi ritmi e carichi di lavoro, di cui i ragazzi spesso risentono una volta approdati in Juniores. Mister Venanzi elogia per questo l'ottimo lavoro svolto dal professor Giovannini. Quanto alla gara, il tecnico affronterà, da ex, l'Astrea ritenuta: "Una grande squadra, in una gara importante". Il modulo sarà probabilmente il consueto 4-3-3, già rodato in altre occasioni. Tuttavia il tecnico non esclude modifiche in corso d'opera all'assetto tattico dei suoi.  

L'Astrea
Image titlePer mister Mastrodonato è ottima la risposta della squadra arrivata dagli allenamenti di questa settimana. Il tecnico si dice anche molto soddisfatto dalla prova offerta dai suoi sette giorni fa contro il Sora, partita da cui sono arrivate buone indicazioni anche da quei giocatori che nelle gare precedenti avevano trovato poco spazio. Contro la Viterbese il tecnico dovrà rinunciare a Urbani, alle prese con una contrattura che lo tiene lontano dal campo già da due settimane; e a Giavia, rientrato da poco dopo venti giorni di stop per problemi fisici, ma naturalmente non ancora in condizione di giocare. In forse l'impiego del difensore Saiu, non al top, per il quale il mister si riserva di decidere dopo la rifinitura di oggi. Sulla partita di domani l'allenatore afferma: "Sarà un bel test, contro una squadra di livello. Punteremo a fare bottino pieno". Circa il modulo, vedremo l'Astrea schierata probabilmente con il suo tipico 4-2-3-1, anche se dall'allenamento di oggi pomeriggio potrebbero maturare delle sorprese.