Notizie
Categorie: Dilettanti - Serie D

Viterbese, vittoria e sorpasso sull'Ostiamare

All'Anco Marzio i biancoviola fanno la partita ma è la Viterbese nella parte centrale del match a trovare due gol spettacolo con Morini e Pero Nullo, Tardiva la rete di Massella



12a Giornata - 23 nov 2014
1 - 2

MARCATORI Morini 40’ pt (V), Pero Nullo 5’ st (V), 40’ st Massella (O) 

OSTIAMARE Ludovici, Cesaretti (24’ st Rossi), Martinelli (1’ st Fanasca), De Nicolò, Costantini, Piroli, Piro, D’ Astolfo, Massella, Angeletti, Maestrelli (18’ pt Sargolini) PANCHINA Travaglini, Giorgini, Cappabianca, Biagiotti, Breda, Ferri. ALLENATORE Chiappara 

VITERBESE Fadda, Perocchi, Pacciardi (1’ st Tuniz), Scardala, Dalmazzi, Nuvoli, Neglia (21’ st Spinelli), Giannone, Saraniti, Morini(23’ st Gimmelli), Pero Nullo. PANCHINA Zonfrilli, Pingitore, Cirina, , Costalunga, Giurato, Pippi ALLENATORE Ferazzoli 

NOTE Espulso 46' st Piro (O) per fallo di reazione Ammoniti Dalmazi, De Nicolò, Dalmazi, Saraniti 


Viterbese, vittoria e sorpasso © facebook.com/pages/ViterbeseAll'Anco Marzio di Ostia va di scena il big match tra due delle formazioni protagoniste del girone G del campionato di serie D, Ostiamare e Viterbese.  I primi 45 minuti sono per lo più di marca biancoviola. I padroni di casa gestiscono bene la palla non lasciando respirare i gialloblù, e già al 2' Massella, in posizione leggermente irregolare, tenta l'incornata su un cross pennellato di Piro. Al 25' viene atterrato lo stesso Massella al limite dell'area di rigore gialloblù e la punizione viene affidata al sinistro di, Angeletti, che fa esplodere il tiro che viene respinto da un Fadda in giornata di grazia. Passano solo 3 minuti ed è ancora il numero dieci a tenere impegnato il portiere ospite con una conclusione dai 30 metri che si spegne fuori di poco. Il duello tra i due è una costante della gara e prima al 33' e poi al 38' è ancora Angeletti a testare i riflessi di Fadda prima con un tiro smorzato e poi con un altro sinistro sul primo palo con Fadda che si rifugia col piede in calcio d'angolo. Proprio nel momento migliore dell'Ostia però, la Viterbese passa. Al 40' sulla prima vera azione in contropiede Morini fa vedere tutte le sue doti tecniche con una grandissima rovesciata, capitalizzando nel modo migliore il bellissimo assist dalla destra di Neglia. E' l'episodio che sblocca la gara e che permette agli ospiti di chiudere la prima frazione in vantaggio.

Il secondo tempo inizia com'era finito il primo, con la Viterbese in attacco, e al proprio al 5' arriva la seconda prodezza di giornata. Destro alla Del Piero di Pero Nullo che si infila nel palo lontano, dove Ludovici non può arrivare. Sotto di due reti l'orgoglio viola si fa sentire ed è proprio Massella che dà segnali di ripresa al 12' con un occasionissima solo davanti al portiere che spreca malamente. Due minuti dopo si affaccia in avanti l'undici di Ferazzoli con un colpo di testa di Saraniti che non impensierisce il portiere.  Da qui in poi la partita la ritornano a fare i padroni di casa buttando nella mischia Fanasca ed il giovane Rossi. Al 15' Piro sfiora il gol di testa e 5 minuti dopo, Sarvolini, tenta la fortuna con un tiro da 30 metri. Al 40' arriva il gol che dimezza lo svantaggio. A segnarlo è proprio Massella, che si fa trovare pronta su una grande giocata del classe '97 Rossi, uno dei migliori prodotti di questa regione. Purtroppo la bellissima partita rischia di prendere un'altra piega al 46': Piro se ne va anticipatamente sotto la doccia per un fallo di reazione che provoca anche un leggero battibecco tra alcuni calciatori in campo, ma in pochi istanti gli animi si placano e viene ristabilita a calma. Dopo 4 minuti di recupero di una match entusiasmante, l’ arbitro decide di fischiare la fine di una gara interpretata nel complesso meglio dalla formazione di casa, ma vinta dalle Viterbese che con questa vittoria scavalca proprio l' Ostiamare .