Notizie
Categorie: Dilettanti

Vittoria di misura per l'Ardita, Ricca mette ko la Shot Cassia

Vittoria di misura al campo Usai di Pietralata dove la formazione di Lupo, trascinata da numerosi sostenitori, si sbarazza degli avversari grazie all'unico gol



ARDITA - SHOT CASSIA 1-0

MARCATORI Ricca 16' st

ARDITA Marcelli 6, Canciani 6.5, Di Francesco 7,Folino 6, Irmici 6, Coppi 6.5 (11' st Sangiorgi 6), Vannicola 6, Babusci 6 (38'st Gelfusa sv), Sfratato 6 (30' st Paglia 6), Monaco 6 (1' st Speranza 6), Ricca 7 PANCHINAForato, Selvi, Gatto ALLENATORE Lupo

SHOT CASSIA Filati 6.5, Naldini 5.5, Parisi 5.5,Diolordi 5, Morabito 6, Salvatori 5, Sneider 6, Schintu 5, Bernard 5.5 (42' ptCamicia 5.5), Campioni 5 (19' st Mezzasoma 5.5), Paglione 5 PANCHINA Muratori

ARBITRO Ferrini di Roma 2, 6

NOTE Ammoniti Ricca, Morabito Angoli 4 – 1 Rec.1' pt – 5' st


La festa dopo il gol di Ricca foto©GazzettaRegionaleL'Ardita vince di misura econtinua il suo ottimo cammino in campionato. La squadra allenata da Lupo battedi misura lo Shot Cassia al termine di una bella partita, nonostante letantissime imprecisioni in fase di costruzione da parte di entrambe le squadre.L'Ardita ha avuto il merito di aver saputo concretizzare una delle numeroseoccasioni avute e di aver subito molto poco. Lo Shot Cassia, d'altro canto, infase offensiva ha offerto non molto, anche se in quelle poche occasioni harischiato seriamente di poter andare in rete. Il clima è caldissimo al campoUsai, a Pietralata, con i tifosi gialloneri giunti in massa per sostenere lapropria squadra e dare un segnale molto forte dopo il vile attacco subito lascorsa settimana. Iniziano bene però gli ospiti, che dopo cinque minuti ciprovano con Sneider, ma il destro del numero sette termina alto. Risponde quasiimmediatamente l'Ardita, che tenta di impensierire il portiere avversario conil mancino di Ricca, senza eccezionali risultati. 

I gialloneri cominciano amacinare sempre più gioco, chiudendo gli avversari nella propria metà campo.Al  ventunesimo è capitan Coppi asfiorare l'incrocio dei pali, anticipando di pochi minuti la traversa colpitain piena area di rigore dallo Shot Cassia, grazie al destro in mischia diBernard. Non  sarà l'unico legno digiornata però, perché cinque minuti più tardi è l'Ardita a colpire la traversacon Babusci. Prima della pausa sono ancora i padroni di casa a sfiorare ilvantaggio, con il destro al volo di Sfratato, bloccato senza troppe difficoltàda Filati. Nella ripresa il ritmo si abbassa inevitabilmente, complice lagrande intensità impressa sul match nei primi 45 minuti di gioco. Questofattore favorisce l'Ardita, più tecnica a centrocampo e più viva sulle fascegrazie all'intraprendenza di Canciani e Di Francesco. Una delle rare occasionida rete del secondo tempo viene concretizzata nel migliore dei modi dall'Ardita:il batti e ribatti in area di rigore viene finalizzato da Ricca che trova l'unoa zero, decisivo. I ragazzi di Lupo successivamente cercano anche in modoeccessivo di chiudere il match, rischiando pericolosi contropiede. Al terminedei 90 minuti regolamentari più i 5 di recupero l'arbitro Ferrini manda tuttinegli spogliati, con i ragazzi dell'Ardita che prima vanno a salutare i propritifosi, oggi rumorosi e numerosi più che mai. Con questa vittoria i giallonerisi confermano in un ottimo momento di forma, allontanando subito i bruttipensieri riguardanti la partita di Magliano Romano e continuando ad essereimbattibili tra le mura amiche.