Notizie
Categorie: Giovanili - Allievi

Vivace Grottaferrata, rimonta vincente

I biancorossi ribaltano tutto in casa del San Lorenzo e si prendono i 3 punti



13a Giornata - 14 dic 2014
2 - 3

MARCATORI13'pt rig e 32'st Garra (S), 36'pt Ralaj (V), 37'st Sorbo (V),40'st Tavani (V) 

SANLORENZO Ricci 7, Brachini 6 (dal 25'st Vitagliano sv), Cingolani6, Massimi 6,5, Graziani 6, Patrignani 5,5, Berardino 6,5 (dal 13'stProietti 6,5), Priori 6 (dal 13'st Gespi 5,5), Basile 5 (dal 13'stD'Avino 6), Garra 7,5, Casalenuovo 5,5. PANCHINA Missori,Portaro, Cusumano ALLENATORE Migani 

VIVACEGROTTAFERRATA Ferrario 6, Di Stefano 6 (dal 18'st D'Acunzo) 6,Cavuoto 5,5, Pelagalli 6,5 (dal 24'st Shehu 6,5), Ralaj 7, RaparelliA. 5,5, Cimini 5 (dal 9'st Sorbo 7), Chiacchierini 6, Preziosi sv(dal 20'pt Berrettoni 5,5), Tavani 7 (dal 42'st Caraccio sv),Raparelli S. 6,5 PANCHINA Scaiola ALLENATORE Bertinelli 

ARBITROVacca di Roma 1, 4,5 

NOTE Ammoniti Raparelli A. e Raparelli S, Massimi, Patrignani eProietti Allontanato al 38'st l'allenatore del San Lorenzo Migani perproteste Rigore fallito al 33'st da Sorbo (V) Angoli 0-5 Rec0' pt, 5' st 

 Vivace GrottaferrataVittoriaall'ultimo respiro per il Grottaferrata al Cinecittà Due. I ragazzidi Bertinelli rimontano due reti di svantaggio al San Lorenzo e nelfinale trovano il gol vittoria con una magnifica prodezza di NicolòTavani. Partono forte i padroni di casa che dopo un tiro poco alto diPriori e un gol dello stesso Priori annullato per fuorigioco, al 13'trovano il vantaggio. Lancio dalla difesa, torre di Basile che lanciain profondità Garra, il numero 10 del San Lorenzo supera in velocitàRaparelli A. che lo stende. Rigore netto, sarà l'unica decisionegiusta dell'arbitro nel corso del match. Dal dischetto va lo stessoGarra che spiazza Ferrario e porta avanti i suoi. La risposta delGrottaferrata si fa attendere, e quando arriva è solo su azione dicalcio piazzato, con Ralaj spreca una grande occasione mettendo fuoria due passi dalla porta. Al 32' arriva il raddoppio, ancora conGarra, questa volta bravo a raccogliere un perfetto assist diBerardino e a mettere con freddezza alle spalle del portiere. Ma ilSan Lorenzo soffre troppo i calci piazzati, e nel finale di tempoviene infilato da Ralaj, che su azione di corner sfrutta un rimpallofavorevole e riapre la partita.Laripresa è tutta all'insegna degli ospiti. Bertinelli si affida alleforze fresche per agguantare il pari e inserisce subito Sorbo, che sirivelerà decisivo. Nei primi minuti i biancorossi non riescono adandare oltre un paio di conclusioni da fuori senza troppe pretese, eil primo vero brivido per il San Lorenzo arriva, puntualmente, sucalcio piazzato. Punizione cross di Tavani, colpo di testa di Ralaj emiracolo di Ricci che con un riflesso straordinario respinge. Lasituazione si ripete 5 minuti dopo, al 26': punizione, torre alcentro per il colpo di testa del solito Ralaj, che costringe di nuovoagli straordinari il portiere del San Lorenzo che devia in corner.Gli ospiti si fanno sempre più pericolosi, la partita si accende el'arbitro ne diventa protagonista. Prima ferma Raparelli lanciato atu per tu col portiere per offside inesistente (la palla era stataspizzata da un difensore del San Lorenzo). Poi regala un rigore agliospiti per un presunto ma inesistente fallo in aria su Shehu. Ildestro di Sorbo pero’ è fiacco ed esalta un Ricci in giornata digrazia. A questo punto la partita sembra stregata per gli ospiti, mapassano appena 4 minuti e Sorbo si fa perdonare spingendo di testa inrete un gran cross di Raparelli. E' il 2-2, arrivato, secondo ipadroni di casa, su una punizione invertita che ha fatto ripartirel'azione del Grottaferrata. Gli animi si accendono, l'allenatore delSan Lorenzo si fa espellere per proteste, e proprio all'ultimo deiminuti regolamentari arriva la beffa. Che porta la firma di Tavano edè un'autentica prodezza. Il numero 10 biancorosso raccoglie in areala rimessa laterale di un compagno, la controlla di petto e con unasplendida girata mancina mette all'angolino. E' il gol partita, ilresto sono 5 minuti di attacchi confusi e nemmeno un tiro per un SanLorenzo che nel secondo tempo non sembra essere sceso in campo.