Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Vjs Velletri, Roberto Bruni sarà il nuovo direttore generale: torna in rossonero dopo la stagione 2011/2012

Il presidente Scaccia soddisfatto: "L'obiettivo è quello di portare in un ciclo quadriennale nell'Elite tutte le categorie dell'agonistica e migliorare la scuola calcio"



Il presidente Scaccia con Roberto BruniLa Vjs Velletri ha un nuovo direttore generale: si tratta di Roberto Bruni, già in rossonero nella stagione 2011-2012. Il nuovo dg torna in sella alla società del presidente Scaccia per riprendere il lavoro interrotto tre anni fa a causa delle note vicende societarie che lo videro costretto ad assumere il ruolo di allenatore della prima squadra in Promozione lasciando di fatto la carica di dirigente. Soddisfazione è stata espressa dal presidente Scaccia: "Roberto Bruni torna alla Vjs Velletri per dare un forte segnale e intraprendere un progetto volto alla completa riorganizzazione del settore giovanile. L'obiettivo è quello di portare in Elite in un ciclo quadriennale tutte le categorie dell'agonistica e migliorare la scuola calcio. Ho voluto fortemente il suo ritorno in società per la profonda stima che nutro nei suoi confronti e per dare anche all'uomo oltre che al professionista una opportunità di riscatto. E' tornato con idee ancora più decise e innovative e di questo lo ringrazio". Fortemente motivato anche il neo direttore generale, il quale appena arrivato ha voluto subito incontrare tecnici e addetti ai lavori per illustrare le sue idee e il modus operandi che intende seguire: "Sono tornato qui solo perchè lo ha voluto il presidente Scaccia, al quale dico che la stima è reciproca". Al nuovo dirigente rossonero vanno i migliori auguri per un sereno e proficuo lavoro volto a rilanciare la società veliterna, impegnata a tutto tondo dalla Promozione alle varie categorie regionali e di scuola calcio. Il ritorno di Bruni è il primo passo verso la composizione definitiva dell'organigramma, che il club rossonero intende pubblicare a stretto giro.