Notizie

Voglia di riscatto: il sabato in trasferta delle "Lupe"

Dopo i passi falsi contro Siena e Juve Stabia, le squadre di Greco e Belli proveranno a rialzare la testa contro Virtus Lanciano e Paganese



Lupa Roma, obiettivo tre punti ©Gazzetta RegionaleVoglia di riscatto, voglia di vittoria. Lupa Roma e Lupa Castelli Romani, dopo l’ultimo turno vissuto tra poche luci e tante ombre, ora hanno solo in testa i tre punti. Si perché contro Siena e Juve Stabia, seppur il risultato non ha sorriso alle due compagini laziali, quello che si è visto in cambio non è stato certamente tutto da buttare. Per quanto riguardo la squadra di Giovanni Greco, la sconfitta contro i toscani al Francesca Gianni, ha evidenziato qualche problema di troppo in difesa: cinque gol subiti in casa sono oggettivamente troppi. In fase di possesso palla e sotto porta però si è evidenziata ancora la capacità della squadra di fare bene. Contro la Virtus Lanciano si giocherà ad Ardea e i rossoblu non sono, in tutta sincerità, un team che può spaventare i ragazzi di Greco. Rose alla mano, ci aspettiamo quindi una vittoria della squadra del club di patron Cerrari. Per quanto riguardo la Lupa Castelli Romani, il tecnico Marcello Belli dovrà ripartire da quanto i suoi hanno fatto vedere nel primo tempo contro la Juve Stabia, concluso sul 3-0 per i laziali. L’allenatore però dovrà anche lavorare soprattutto sotto l’aspetto psicologico dei suoi che domani in casa della Paganese dovranno tentare una quasi impresa: il team salernitano viene infatti dalla netta vittoria in casa dell’ostica Paganese e vorrà far valere il fattore campo contro gli amarantocelesti. Oltre che con il giudice sportivo però (dopo le squalifiche di Faraone, Bertarelli e Italiano), l’allenatore dovrà fare i conti anche con l’infermieria: si è infatti fermato ai box Romanelli, una delle punte di diamante dell’undici biancoceleste e costretto a fermarsi a causa di una sindrome influenza. Con o senza l’ex Latina però, la Lupa Castelli Romani non dovrà cercare alibi e provare a diventare finalmente grande in terra salernitana.