Notizie
Categorie: Nazionali - under 17

Weekend tra luci, ombre e un paio di exploit

Passo indietro per Lazio e Frosinone mentre sorridono Roma e Latina. Fine settimana da incorniciare per Frattesi e Arfaoui



Terza giornata in chiaroscuro per gli Allievi Nazionali. Se infatti questo fine settimana ha sorriso a squadre come Roma e Latina, lo stesso non si può certo dire per Lazio e Frosinone. Turno particolare poi per Frattesi e Arfaoui che, attraverso i loro acuti, si sono giustamente guadagnati la copertina del weekend.

La Roma di Toti non perdona foto©DelGobboChi sale. Qui, ovviamente, non poteva mancare la Roma. L'undici di Toti, contro il Frosinone, era chiamato ad affrontare il primo vero test di spessore. I giallorossi avevano fatto bene anche all'esordio ma la Ternana aveva comunque dato l'impressione di essere un avversario piuttosto morbido. Contro i gialloblu, che arrivavano carichi dopo il successo nel derby con il Latina, i ragazzi di Trigoria non hanno deluso. Si è vista infatti una squadra solida, concentrata e impreziosita da alcune individualità di assoluto spessore. Cappa è stato infatti una costante minaccia assieme a quell'Olivetti che, pur essendo il più “operaio” tra gli avanti a disposizione di Toti, continua a timbrare con regolarità. Fine settimana felice anche per il Latina. I ragazzi di Chiappini hanno saputo reagire al difficile avvio di stagione centrando contro il Perugia il primo successo stagionale. Tre punti fortemente voluti e arrivati al termine di una rimonta che non fa altro che indicare come i nerazzurri siano una squadra viva. Questo Latina può davvero mostrare qualcosa in più rispetto a quanto abbia lasciato intravedere sino ad ora.

Colarieti ©GazzettaRegionaleChi scende. A fare un passo indietro, stavolta, è la Lazio di Santoni. Il Cesena si è confermata come una di quelle squadre in grado di dire la sua sino alla fine ma i biancocelesti non hanno certo brillato. Il tecnico in settimana avrà da lavorare, magari concentrandosi su quelle palle inattive che sono state un po' il tallone d'Achille contro i bianconeri. Nota positiva nonostante la sconfitta sono però i centrocampisti. Colarieti è sempre più faro di questa squadra con il 2000 Portanova che ha dimostrato un'ottima personalità. Weekend amaro anche per il Frosinone di Sesena. I gialloblu non hanno brillato come settimana scorsa come contro il Latina anche se dei segnali positivi ci sono comunque stati. Premesso che Palmieri sta vivendo un momento magico, come dimostrano i quattro gol sino ad oggi messi a segno, la squadra ha lottato sino all'ultimo e gli ingressi di Piccioni e soprattutto Di Mascio possono essere accolti con soddisfazione dall'allenatore. La differenza di rendimento da una settimana all'altra, a prescindere dall'avversario, è però indice di quanto questo gruppo debba ancora maturare.

Frattesi, protagonista contro il Frosinone ©DelGobboProtagonisti. Due nomi su tutti in questo fine settimana: Davide Frattesi e Yassin Arfaoui. Il primo è sicuramente l'uomo del momento a Trigoria. Le sue prestazioni stanno infatti trascinando i giallorossi conferendogli giustamente il ruolo di vero e proprio cardine del centrocampo giallorosso. L'ex Lazio ha dimostrato di essere notevolmente cresciuto tanto da sapersi rendere utile non solo in fase di interdizione, ma anche in quella realizzativa. Il suo dinamismo gli permette infatti di essere una continua minaccia in zona gol grazie alle sue incursioni. Il gol con il Frosinone non arriva certo per caso. Assieme a lui, l'altro nome da tenere d'occhio è quello dell'ex Certosa Arfaoui. Nato trequartista, Chiappini lo ha reinventato attaccante. Mossa azzeccata visto che il ragazzo lo ha ripagato firmando il gol vittoria contro il Perugia.