Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Nazionali

Winter Cup, domani e domenica la Final Four

Al Pala San Quirico si giocano l'atto conclusivo della manifestazione: in campo Asti, Kaos, Acqua&Sapone e Pescara



Image titleAl Pala San Quirico si assegna il primo trofeo del 2015: nel weekend, Asti diventa “l’ombelico del futsal” per la Final Four della seconda edizione della Winter Cup, la competizione istituita nella passata stagione dalla Divisione Calcio a cinque e vinta proprio dall’Asti, lo scorso 30 marzo, a Bassano del Grappa in finale contro il Real Rieti. Asti che, quest’anno, ha la possibilità di confermarsi campione davanti al proprio pubblico: a contendere il trofeo agli Orange saranno due squadre abruzzesi, Pescara e Acqua&Sapone Emmegross, e una emiliana, il Kaos Futsal. Sarà l’occasione per ammirare, in due giorni, i campioni del calcio a 5: sul parquet, tra l’altro, ci saranno tanti dei protagonisti del trionfo della Nazionale italiana ad Anversa, a quasi un anno dalla medaglia d’oro conquistata in Belgio. 


Le semifinali. Si parte alle 17.05 con Asti-Kaos Futsal: gli Orange, dopo aver vinto Coppa Italia (Padova 2012) e Winter Cup (Bassano 2014) in Veneto, vogliono alzare per la prima volta nella loro storia un trofeo davanti ai propri tifosi. A contendere la qualificazione alla finale alla squadra di Tiago Polido saranno gli emiliani di Leopoldo Capurso, che dopo aver vinto praticamente tutto a livello di Under 21 vogliono iniziare a farlo anche a livello di prima squadra. Un’assenza pesante, per il tecnico biscegliese: quella del portiere Laion, squalificato dopo l’espulsione di sabato scorso in campionato contro il Real Rieti. Nell'intervallo della prima semifinale, in diretta tv, il c.t. Roberto Menichelli annuncerà i nomi delle convocate per il primo raduno di selezione della Nazionale femminile, in programma mercoledì 28 e giovedì 29 a Novarello. In serata, alle 20.45, l’altra semifinale, quella tra Acqua&Sapone Emmegross e Pescara: un derby abruzzese che si annuncia spettacolare, visto che i nerazzurri vogliono chiudere il “tris di coppe” dopo aver vinto Coppa Italia e Supercoppa e i biancazzurri si riaffacciano a una grande manifestazione dopo l’assenza – lo scorso anno – sia dalla Final Eight di Coppa Italia che dalla Final Four di Winter Cup. Anche Colini, come Capurso, si porterà dietro una squalifica dal campionato: domani non ci sarà il “Cholito” Salas, anche lui espulso nell’ultimo turno, contro il Napoli.


I precedenti. Asti e Kaos si sono incontrate alla settima giornata, il 15 novembre, a Ferrara: è finita 5-1 per gli Orange. Il derby abruzzese, invece, si è già giocato il 22 novembre 2014 al PalaRoma di Montesilvano, con la vittoria dell’Acqua&Sapone per 3-1. 


La formula. Le undici squadre partecipanti al campionato di Serie A sono “entrate” nel tabellone della Winter Cup seguendo la classifica al termine del girone di andata: le prime cinque (Lazio, Pescara, Luparense, Asti e Real Rieti) direttamente al secondo turno, mentre le squadre classificatesi dal sesto all’undicesimo posto (Kaos Futsal, Fabrizio Corigliano, Acqua&Sapone Emmegross, Città di Sestu, Rapidoo Latina e Napoli) hanno iniziato la loro avventura dal primo turno. Per i due turni a eliminazione diretta (21 e 28 dicembre), gara secca in casa della meglio piazzata.


Copertura dei media. Le tre gare della Final Four della Winter Cup saranno trasmesse in diretta tv su RaiSport 2 con la telecronaca di Fabrizio Tumbarello e il commento tecnico di Massimo Ronconi. Si parte sabato 24 con le semifinali (in programma alle 17.05 e alle 20.45), si chiude domenica 25 con la finalissima che inizierà alle ore 17. Aggiornamenti in tempo reale anche sul sito della Divisione Calcio a cinque (www.divisionecalcioa5.it) e sulle pagine Facebook e Twitter della Divisione. Ampio risalto alla Winter Cup anche sui media partner della Divisione, Corriere dello SportStadio e Tuttosport, ma anche sulla Gazzetta dello Sport, che sabato 24 avrà un’intera pagina dedicata alla presentazione della Final Four.  


Regolamento. Sia per le semifinali che per la finale, in caso di parità al termine dei 40’ regolamentari, sono previsti due tempi supplementari della durata di 5’ ciascuno. In caso di ulteriore parità, si procederà all’effettuazione dei tiri di rigore, non più cinque ma tre a squadra come previsto dalla modifica del regolamento di gioco.