Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Zamperini salva il Ronciglione all'ultimo respiro

Contro il Santa Marinella partita ruvida ma decisamente intensa. Gli ospiti rispondono al fotofinish al gol di Di Renzo



26a Giornata
1 - 1

foto ronciglioneunited.itIl Ronciglione United agguanta il pareggio all'ultimo respiro contro un Santa Marinella determinato nell'ottenere punti salvezza. Partita ruvida, con poche occasioni da rete, ma un livello altissimo di intensità. Nel primo tempo gli ospiti iniziano da subito ad imporre il loro gioco. Il tridente Rosati – Ravoni – Menichini viene ben controllato dai difensori avversari, la prima occasione infatti avviene su calcio da fermo: Menichini prova la conclusione a giro che non trova impreparato Sanfilippo. Provano a rendersi pericolosi i padroni di casa con un'azione solitaria da parte di Di Rienzo, che eccede nel tergiversare al momento della conclusione e si fa recuperare dall'intervento tempestivo di Palombi. L'occasione più nitida arriva dopo 20 minuti di gioco: Menichini brucia i difensori con un veloce contropiede, dribbla il portiere e calcia a botta sicura, ma la conclusione da posizione angolata termina alta di un soffio. E' ancora Menichini ad impegnare Sanfilippo con calcio di punizione respinto in corner. Nel finale di tempo gli ospiti recriminano un calcio di rigore a causa di un atterramento sospetto di Menichini all'interno dell'area. Nella ripresa è ancora lo United a premere sull'acceleratore alla ricerca del gol del vantaggio. Sfiora l'1 a 0 Alessandro Rosati, con un destro ad incrociare che accarezza il palo. Ancora Rosati prova a sfruttare un triangolo veloce con Farricelli, ma viene anticipato provvidenzialmente da Agostini al momento della conclusione. Nel momento di maggior pressione degli ospiti, il Santa Marinella trova il vantaggio: azione sulla destra e cross basso per Di Rienzo, bravo a riuscire a girarsi e a fulminare il giovane Campanella con un potente destro che si insacca sotto la traversa. Il gol taglia letteralmente le gambe ai ragazzi di Oliva, che rischiano di andare subito sotto di due reti con tiro cross di Feuli che colpisce la parte superiore della traversa. I tre punti fanno gola al Santa Marinella, che gestisce il possesso palla con furbizia e trova spesso un espediente che favorisca lo scorrere del cronometro. Il direttore di gara tiene conto delle perdite di tempo e comunica ben 6 minuti di recupero, regalando un finale di partita da brivido. In zona Cesarini arriva il gol del pareggio: Polidori chiama lo schema su calcio di punizione dalla destra e crossa basso in mezzo, dove Menichini riesce con un velo a smarcare il subentrato Zamperini, spietato nell'insaccare il gol che regala un punto ai biancorossi.