Cerca

2ª categoria

La Dinamo Labico vince grazie ad un gol di Buttinelli

Con una rete ad inizio match la formazione allenata da Lulli si impone in trasferta sul Montecompatri di Maiolatesi

26 Gennaio 2016

La Dinamo Labico vince grazie ad un gol di Buttinelli

MONTECOMPATRI Morbidelli 6; Santoro 6,5; Cascio 6; Pietrantoni 6; Ferranti 5,5; Testa 6,5 (Salvatori dal 42’ st, sv); Tulletti Ar. 6,5; Fioramonti 6; Leone 5,5 (Ivaldi dal 1’ st, 7); Vinci 6; Spina 6 PANCHINA Olivieri; Nardella; Tulletti Al.; Bruschi; Pastorini ALLENATORE Maiolatesi


DINAMO LABICO Sposi 8; Pinci 7; Ercoli 6; Benedetti C. 7; Iamunno 6 (Milana dal 25’ st, 6,5); Morelli 6,5; Tirotta 6,5; Tartaglia 6; Marcelli 6 (Proietti dal 31’ st, sv); Buttinelli 7; Mingarelli 5,5 PANCHINA Petrucci; Gallaccio; Benedetti E.; Calvano ALLENATORE Lulli

MARCATORI Buttinelli 10’ pt

ARBITRO Trapani di Latina, 6



Image title

Nella cornice dello splendido impianto castellano, Montecompatri e Dinamo Labico si rendono protagoniste di un incontro gradevole, condito da una discreta prestazione agonistica da parte di entrambe le squadre. La spuntano di misura gli ospiti, che colgono così il primo successo esterno della stagione, grazie a una rete di Buttinelli, il neo-acquisto nel cesto natalizio di Mr Lulli. La partita, tirata e un po’ segnata dal nervosismo, ha visto i padroni di casa tentarle tutte pur di riagguantare il risultato. La difesa labicana, tuttavia, si è mostrata concentrata nel respingere gli attacchi, come mai si era visto quest’anno nelle precedenti trasferte. Merito, peraltro, di alcuni prodigiosi interventi di Sposi che rende inviolata la propria porta salvando il risultato. La cronaca. Le squadre si affrontano a specchio col 4-4-2. Entrambe le formazioni lamentano assenze importanti, tra infortuni e squalifiche. Ma questo non impedirà che vengano espressi momenti di bel gioco. La prima occasione è degli ospiti al 2’ pt con Tirotta che, lanciato sull’out destro, scaglia un tiro diagonale che non preoccupa però Morbidelli. Al 7’ Marcelli non perfeziona un invitante cross di Tirotta dalla destra. Le incursioni della Dinamo nelle fasi iniziali colgono impreparata la difesa castellana e al 10’ matura il vantaggio. Su una penetrazione centrale Ferranti scivola a terra, Buttinelli è lesto ad approfittarne, entra tutto solo in area e beffa Morbidelli con un rasoterra sul primo palo. La reazione del Montecompatri non arriva e due minuti dopo  è ancora la Dinamo a tentare la via della rete con Mingarelli, il cui tiro diagonale è però debole finendo tra le braccia del portiere locale. Al 15’ si vede finalmente la prima occasione importante del Montecompatri. Sugli sviluppi di un calcio di punizione la palla finisce tra i piedi di Testa che però, da due passi, spedisce a lato. Replica Spina al 24’ con una conclusione centrale dal limite che non preoccupa Sposi. La Dinamo a sua volta si rivede dalle parti della porta avversaria al 32’ e al 34’, prima con Buttinelli ma il tiro è debole, quindi ancora con Tirotta con un tiro che termina fuori. A inizio ripresa Maiolatesi si decide a rivoluzionare l’attacco. Fuori Leone per Ivaldi, la cui vivacità si farà sentire per lunghi tratti. La mossa si rivela efficace anche se non produrrà i frutti sperati. La Dinamo, dal canto suo, resta mentalmente nello spogliatoio ed è costretta ad arretrare la linea difensiva di svariati metri. Già al 3’ Ivaldi entra in area e mette in mezzo. Ne scaturisce un confuso batti e ribatti sul quale alla fine Sposi risolve facendo suo il pallone. Un minuto dopo Marcelli ha l’occasione di chiudere la gara in contropiede ma l’esperta punta labicana cicca incredibilmente il pallone a pochi passi dalla porta. La partita non conosce più pause e la pressione dei castellani si fa importante. Al 9’ conclusione debole di Cascio, al 12’ Vinci mette in difficoltà Sposi con un preciso colpo di testa. Due minuti più tardi è Tulletti a provarci ma il suo tiro viene intercettato dal numero uno labicano. L’occasione più nitida, pur se viziata da errore arbitrale, capita al 20’. I labicani restano imbambolati a contestare una rimessa laterale, la palla finisce sui piedi di Ivaldi il quale, da pochi metri, scaglia un bolide sul quale Sposi si esalta in tuffo acrobatico deviando in angolo. Al 28’ Sposi dice no anche a Fioramonti che ci prova con un calcio di punizione diretto. Di fatto è l’ultima occasione importante del Montecompatri per pareggiare i conti. Nel quarto d’ora finale, infatti, la Dinamo coglie in contropiede altre tre occasioni importanti, tutte sui piedi di Mingarelli, di cui la terza si stampa sulla parte alta della traversa. Sufficiente la direzione arbitrale, sebbene viziata da alcune decisioni che hanno sfavorito entrambe le compagini e, onestamente, troppo pochi i 4 minuti di recupero concessi. Con questo successo la Dinamo accorcia la distanza sulle squadre che la precedono e si interroga sulle possibilità future. Per il Montecompatri si registra, purtroppo, la terza sconfitta consecutiva e il probabile abbandono ai piani alti della classifica.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE