Cerca

2ª Categoria

Tris Casalotti, Olimpus Olgiata battuta

La formazione di Montorselli si impone 3-0 sul team di Roma nord con le reti di Rapone, Fortini e Guglielmo

16 Febbraio 2016

Vittoria per il Casalotti

Vittoria per il Casalotti

FC CASALOTTI Del Gaudio, Broccati, Montalto, Khoule, Mele, Paesani, Rapone, Esposito, Fortini, Pellizzaro, Guglielmo. A disp. Del Gaudio R., Sasso, Curto, Della Vecchia, Mariantoni, Morbidi, Montorselli Allenatore Marco Montorselli

OLIMPUS OLGIATA Cordaro, Giovannini, Chiuchiolo, Frosi, Gerardi, Gallina, Tocci, Bongi, Santini, Stacchini, Cursio. A disp. Cammareri, Decorato, Tanzi, Stazi, Giordano, Scotti, Streccioni. Allenatore Massimo Liberati

ARBITRO Coluzzi Roma 1


Vittoria per il Casalotti

Partita giocata su un campo molto allentato per le piogge della notte arbitrata dal Sig. Coluzzi di Roma 1. Se il Casalotti vuole sperare di rimanere agganciato alle prime posizioni deve assolutamente vincere questa gara e inizia con l'attenzione giusta visto che al 4' sugli sviluppi di una rimessa laterale palla al centro per Fortini, assist delizioso per Rapone bravissimo ad entrare in area e insaccare con il destro all'incrocio dei pali. La partita si fa nervosa forse anche per la difficoltà del campo e l'arbitro è costretto ad ammonire a ripetizione così ne fanno le spese Cursio e Gallina per l'Olimpus e Paesani, Guglielmo,Mele e Khoule per il Casalotti. Brivido al 43' su un cross da destra per la testa di Santini con palla che arriva per l'accorrente Stazi sul secondo palo (entrato al 18' al posto di Gerardi) e palla fuori di poco con Del Gaudio battuto, portiere che qualche minuto prima aveva parato in tuffo una punizione di Cursio. Ripresa affrontata con lo stesso spirito di sacrificio da parte del Casalotti che come ad inizio gara segna il raddoppio proprio al secondo minuto grazie ad una progressione sulla sinistra di Fortini bravo a battere il portiere ospite con un sinistro "velenoso". Rabbiosa la reazione dell'Olimpus Olgiata che al 6' colpisce la parte superiore della traversa con un destro improvviso di Cursio e dopo cinque minuti (11') si ripete con Stacchini che anticipa l'uscita volante di Daniel Del Gaudio ma anche stavolta la palla colpisce la traversa prima di terminare di nuovo tra le sue braccia. Continuano le ammonizioni e stavolta è il capitano Frosi a finire sul taccuino del direttore di gara dopo un fallo di gioco.Mister Bianconi manda in campo Della Vecchia al posto di Rapone che esce tra gli applausi e il Casalotti trova la forza di imbastire una bellissima azione sulla destra con Guglielmo che ruba palla a Frosi sulla linea di fondo, entra in area di rigore e proprio il capitano lo atterra da dietro subendo un altra ammonizione e la relativa espulsione oltre a regalare al Casalotti un calcio di rigore sacrosanto. Batte lo stesso Guglielmo e palla sulla destra del portiere per il tre a zero meritato che manda in estasi la tribuna e il Presidente Onorario Berardino Antinori accompagnato dal Responsabile Relazioni Esterne della Società Maurizio Raggi e dal Presidente Francesco Lotrionte. Dopo il gol l'esterno gialloblù lascia il posto a Curto e adesso i padroni di casa giocano in scioltezza andando vicinissimi al quarto gol con una bellissima iniziativa di Fortini per Esposito che da ottima posizione calcia altissimo sopra la traversa. Giornata positiva anche per il nostro portiere che alla mezz'ora si salva con i piedi in angolo sugli sviluppi di una "ficcante" azione sulla sinistra di Andrea Bongi. Al 33' ovazione per l'ingresso in campo di Claudio Morbidi al rientro dopo un brutto infortunio che lo ha tenuto lontano dai campi di gioco dallo scorso anno e mister Bianconi con Paesani in uscita gli concedono questa gioia dopo tanto tempo. Il ragazzo disputa l'ultimo quarto d'ora di gara mettendosi in mostra in un paio di occasioni che indicano il pieno recupero del giocatore incitato anche dai compagni di squadra. Al 39' proprio dal suo piede parte un cross da destra per l'accorrente Esposito che arriva con un attimo di ritardo per l'impatto di testa vincente. Al 40' è invece un cross di Curto sulla sinistra a concedere un occasione proprio al nuovo entrato Morbidi che imita Esposito e sfiora di testa l'occasione d'oro per un gol di benvenuto. Dopo tre minuti di recupero concessi dall'arbitro arriva il triplice fischio finale che sancisce l'ennesima vittoria gialloblù e porta la squadra a quota quarantadue in classifica sempre al terzo posto staccando di cinque punti la Polisportiva De Rossi che ha perso quattro a uno contro la Vis Fidenus mentre la Olimpus Olgiata rimane a centro classifica con ventuno punti.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE