Cerca

1ª categoria

Fiano Romano, parla il tecnico Piercarlo Antoniutti

L'allenatore rossoblu torna sulla sofferta vittoria contro il Ginestra che tiene i suoi in testa alla classifica

08 Marzo 2016

Piercarlo Antoniutti

Piercarlo Antoniutti

Piercarlo Antoniutti

Il Fiano Romano vince in casa del Ginestra 2-1 e si conferma in testa alla classifica del girone D di Paima Categoria a pari punti con il Salto Cicolano. Queste le dichiarazioni del tecnico rossoblu Piercarlo Antoniutti.


Una vittoria sofferta e importante su un campo difficile come quello di Ginestra. Che partita è stata e quanto valgono questi tre punti?

"Tre punti fondamentali al termine di una gara difficile, combattuta. Come sempre ci abbiamo creduto fino alla fine e credo che al termine il risultato sia stato giusto per quanto espresso in campo. È stata una vittoria importantissima sicuramente sofferta perché arrivata all'ultimo respiro, ma meritata. A risolvere il match un eurogoal di Antonini. Questo è il vantaggio di avere giocatori di categorie superiori."


Siete in testa meritatamente al girone D di Prima Categoria. Pochi mesi alla fine del Campionato, come vede questo finale di stagione?

"È un campionato molto equilibrato e avvincente. La classifica è cortissima con squadre di alto livello e si deciderà tutto nelle ultime giornate. Noi siamo in vetta dall’inizio del campionato, ci siamo, siamo vivi e ci crediamo in questo sogno Promozione."


Salto Cicolano e Capradosso sembrano le squadre che con voi lotteranno sino alla fine per il salto di categoria diretto. Quali sono le caratteristiche dei vostri avversari?

"Capradosso e Salto Cicolano sono due grandissime squadre da tutti quotate come favorite ad inizio campionato e che stanno rispettando i pronostici. Noi anche ci crediamo, siamo a poche giornate dal termine perciò bisogna continuare su questo passo e poi faremo i conti."


La Società le ha messo a disposizione una squadra di qualità giovane con alcuni giocatori importanti di esperienza. Negli ultimi anni il Fiano Romano ha lavorato molto sul settore giovanile, quanto conta valorizzare i giovani calciatori per una società come la vostra?

"Noi abbiamo la rosa più giovane del Girone D e i ragazzi sin dall'inizio hanno mostrato massimo impegno in ogni allenamento crescendo in maniera esponenziale sia individualmente che come squadra, fondamentale in questo processo di crescita l'apporto dei giocatori di esperienza che sono stati determinanti. Questo ci ha permesso di costruire una mentalità offensiva e di esprimere le nostre qualità in campo. Come Società siamo molto attenti al settore giovanile,credo sia una risorsa importantissima, direi essenziale, per un club e un ambiente come Fiano Romano. Monitoriamo costantemente i nostri giovani e abbiano fatto già esordire in prima squadra ragazzi del 99-98-97 che dimostrano la qualità e il buon lavoro svolto dai Responsabile del Settore Giovanile Agonistico e della Scuola Calcio".


In casa da inizio stagione avete fatto sempre alla grande, siete seguiti da un pubblico caloroso molto vicino alla squadra. Quanto conta avere il supporto di un intero paese?

"Quest'anno si è creata una grande alchimia tra la squadra e il pubblico. C'è molto entusiasmo e giocare con un supporto del genere in casa e in trasferta è una spinta in più è motivo di orgoglio per noi. Vogliamo regalarci un finale di stagione entusiasmante per noi stessi e per i nostri tifosi."


Per concludere, vi aspettano alcuni scontri diretti che probabilmente segneranno uno spartiacque per la classifica finale. Quando e dove si deciderà secondo lei la stagione?

"Gli scontri diretti naturalmente saranno importantissimi ma ci penseremo a tempo debito perché, come abbiamo visto, ogni partita nasconde delle insidie. In questo momento è importante preparare ogni sfida alla perfezione senza guardare la classifica giocando il nostro calcio perché secondo me i risultati si ottengono esclusivamente attraverso il gioco". 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni