Cerca

1ª CATEGORIA

Atletico Acilia, Cichella: "Stupito ma non troppo"

Il tecnico dei biancorossi, alla vigilia dell'importante match contro il Casalotti, si dimostra meravigliato fino ad un certo punto del grande campionato della sua squadra

11 Marzo 2016

Atletico Acilia ©facebook/Luca Cichella

Atletico Acilia ©facebook/Luca Cichella

Atletico Acilia ©facebook/Luca Cichella

Se ad inizio stagione avessero detto che a questo punto del campionato l'Atletico Acilia sarebbe stata a giocarsi il secondo posto, non molti ci avrebbero creduto: la squadra la passata stagione ha centrato la salvezza quasi in extremis, e ad inizio torneo ha subito una sorta di rivoluzione, cambiando la maggior parte della rosa. Ed invece siamo alla ventitreesima giornata ed il team romano è protagonista di un'appassionante lotta contro il Morandi per assicurarsi la piazza d'onore. E domenica l'Atletico Acilia riceverà il Casalotti per una gara sulla carta tostissima. Mister Luca Cichella ci presenta una quadro della situazione: "Contro il Casalotti non sarà decisiva, ci sono ancora molti punti in palio, ma di certo è un match molto complicato. Loro sono la squadra che più mi ha impressionato quando li abbiamo incontrati: ben attrezzata in ogni reparto e ricca di giocatori di esperienza, e non a caso sono stati gli unici che ci hanno battuto in casa. Ma noi non snatureremo il nostro gioco, prepareremo bene l'incontro e cercheremo di ottenere i tre punti". L'Atletico Acilia si sta giocando qualcosa d'importante, molti non avrebbero puntato sui biancorossi, lo stesso Cichella si dimostra sorpreso del rendimento della squadra. Ma fino ad un certo punto: "Sono certamente meravigliato, più che altro guardando da dove siamo partiti, inoltre siamo una squadra estremamente giovane, ogni domenica giocano tanti '96 ed anche qualche '98. Sicuramente abbiamo fatto più di quanto ci avessero chiesto, ovvero una comoda salvezza, ma se dovessi pensare a mente lucida dovrei dire che non sono così sorpreso di quanto abbiamo fatto: conoscevo le qualità di questi ragazzi, loro in più ci hanno messo la voglia di imparare e di migliorarsi costantemente, giorno dopo giorno, allenamento dopo allenamento. E tutti insieme siamo stati bravi a creare un gruppo compatto e coeso, sempre unito verso l'obiettivo". Un insieme di ragazzi così giovane può cadere ogni tanto in peccati d'inesperienza "E' vero, a causa di questo abbiamo perso qualche punto per strada" continua Cichella "ma ora la squadra ha preso consapevolezza delle sue qualità, e la crescita effettuata va oltre tutto quanto". Ad attendere l'Atletico Acilia ora viene la parte più dura, ma il mister ha le idee molto chiare "Non ci nascondiamo, vogliamo arrivare secondi" conclude l'allenatore dei biancorossi "da qui in avanti saranno tutte finali, a cominciare da domenica contro il Casalotti".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE