Cerca

Intervista

Atletico San Basilio, parla il patron Tiziano Grilletto

Intervista al presidente della società rossoblu, nata dalla fusione con l'Atletico Fidene, che parla di Prima Categoria, settore giovanile e scuola calcio

06 Maggio 2016

Il presidente Tiziano Grilletto

Il presidente Tiziano Grilletto

Il presidente Tiziano Grilletto

Sarà una domenica di festa per il San Basilio. La società del presidente Tiziano Grilletto, fresca vincitrice del campionato di Seconda Categoria, chiuderà la stagione davanti ai propri tifosi contro il Settebagni. Una stagione di vertice e chiusa nel migliore dei modi. Una promozione che rappresenta solo il primo passo di un rinnovamento radicale del team rossoblu. A fare un punto della situazione è lo stesso numero uno capitolino: “Per noi sarà un giorno di festa. La promozione è un traguardo importante raggiunto dopo 3 anni, superando tante difficoltà”. Una festa che coinvolgerà tutto il quartiere con cui c'è un legame fortissimo: “Possiamo contare su oltre duemila tifosi e spero verranno tutti per brindare e mangiare con noi. Con il passare del tempo, il rapporto con il quartiere si è rafforzato. Sono legati alla squadra e ci incitano in ogni partita. Abbiamo migliorato la struttura ed il centro è bello da vedere: sono felici i tifosi, i giocatori e i genitori”.



Fusione. Non solo il salto in Prima Categoria, ma ci sarà anche un'altra grande novità per quello che riguarda il settore giovanile. Dalla prossima stagione il San Basilio e l'Atletico Fidene si uniranno dando vita all'Atletico San Basilio, formazione che potrà contare sulla Juniores Elite e su quattro categorie regionali, anche se c'è ancora la speranza di ottenere l'Elite con i 2000 ed i 2001: “Il nostro – prosegue il presidente Grilletto - è un progetto di 2-3 anni nel corso del quale proveremo a crescere ulteriormente. Con la Prima Categoria punteremo alla salvezza per poi provare il salto in Promozione nel biennio successivo, mentre per la Juniores cercheremo di fare meglio di quest'anno. Un aspetto che tengo a sottolineare è che tutti i nostri calciatori giocano per la maglia, nessuno prende soldi. Anzi, alcuni ci aiutano anche nel quotidiano, lavorando assieme ai ragazzi della scuola calcio”. Proprio la scuola calcio rappresenta un altro fattore di crescita per quello che sarà l'Atletico San Basilio: “Stiamo rifondando la nostra organizzazione e la nostra realtà sperando di avere una buona risposta dai ragazzi. Per società come la nostra, la scuola calcio rappresenta un bacino importante e le fondamenta sulle quali crescere”.



Organigramma. Una nuova società che avrà, quindi, anche un nuovo organigramma. Il campo di gioco sarà ancora il Pionieri di via Fabriano, mentre l'allenatore della Prima Categoria sarà Umberto Roselli. Ancora da svelare, invece, i nomi dei tecnici del settore agonistico. “La nostra filosofia – conclude Grilletto – è quella di avere un ricambio costante dei tecnici. Quindi per la prossima stagione ci saranno novità per quello che riguarda le nostre panchine”. Passansdo alle cariche societarie, oltre al presidente Tiziano Grilletto, formeranno la dirigenza dell'Atletico San Basilio il vicepresidente Luciano Corsi, il direttore generale Franco Sica e il responsabile del settore giovanile Mario Ciccarelli. Nasce l'Atletico San Basilio, ma ha già voglia di crescere ancora.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE