Cerca

1ª categoria

De Palma:"Allo Sporting come a casa, ma per il futuro..."

L'ex fantasista della Tor Tre Teste (campione regionale Juniores) commenta la sua stagione in arancionero e pensa alla prossima

07 Maggio 2016

De Palma con la maglia dello Sporting

De Palma con la maglia dello Sporting

L'ultimo week-end è stato senza dubbio positivo per lo Sporting Torbellamonaca. Gli arancioneri, anche con la salvezza già acquisita, non hanno tirato i remi in barca ed infatti si sono imposti per 3-0 tra le mura del fanalino di coda Sporting Club Segni. "È stata una vittoria voluta da tutto il gruppo - dichiara il centrocampista Mauro De Palma -, dal mister ai giocatori. Non dobbiamo regalare niente a nessuno, anche se ci siamo già salvati dobbiamo continuare per la nostra strada fino alla fine. Comunque il bello è stato vincere divertendoci". De Palma, che finora ha collezionato cinque presenze, un gol e tre assist, è l'ultimo arrivato, grazie ad una trattativa lampo imbastita a fine marzo e raccontata dal diretto interessato: "Mi stavo allenando con il Montecelio al campo Panichelli quando a fine allenamento mi ha cercato il mister Fiaschetti ed è bastata una semplice chiacchierata per convincermi. Che ambiente ho trovato? Praticamente di casa, essendo anche io del quartiere. Non è un ambiente difficile come tutti pensano quando sentono parlare di Tor Bella Monaca. De Palma con la maglia dello SportingI compagni sono ottime persone, alla mano dal più grande al più piccolo". E quando si trova un ambiente così positivo, scegliere un unico bel momento non è facile: "Diciamo che un momento in particolare non c'è. Per me è bello dal primo allenamento della settimana fino alla partita della domenica. Dal momento che indosso gli scarpini penso solo a divertirmi, e poi sapere che rappresento il mio quartiere mi dà una marcia in più. Inoltre dopo gli allenamenti ci sono state le cene con la squadra, anche quelle niente male (ride, n.d.r.)". Ora gli uomini di Fiaschetti sono attesi dall'ultima partita di campionato, in cui affronteranno tra le mura amiche il Certosa. "Spero di concludere la stagione con una bella vittoria - confessa De Palma -e magari anche con un altro gol. Ma l'importante è che la squadra vinca giocando bene a calcio, come abbiamo fatto la scorsa domenica a Segni". Per quanto riguarda il futuro, De Palma, che prima di quest'anno ha militato unicamente tra Eccellenza e Serie D, è ancora incerto:"Per l'anno prossimo vorrei cercare di risalire di qualche categoria ma per ora non ho ancora niente tra le mani, quindi non so. Vedremo se avrò qualche chiamata". Qualunque maglia vestirà, siamo certi che la onorerà al meglio. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE