Cerca

coppa lazio

Verso Vicovaro - Palluzzi: la parola ai due allenatori

Le impressioni di Vincenzo Dante ed Umberto Macciacchera a meno di 48 ore dalla finale di Coppa Lazio

13 Maggio 2016

Umberto Macciacchera

Umberto Macciacchera

Domenica alle ore 16 andrà in scena allo stadio 8 settembre di Frascati una sfida che vale un'intera stagione: il Vicovaro di Vincenzo Dante e l'Antonio Palluzzi di mister Umberto Macciacchera si contenderanno la Coppa Lazio di Prima Categoria, trofeo prestigioso che nessuna delle due vorrà assolutamente farsi sfuggire. Andiamo a sentire proprio i due allenatori per capire a meno di 48h dall'evento come le squadre si stanno avvicinando a questa importantissima gara.

Umberto MacciaccheraMister, quali sono le sensazioni sue e della squadra alla vigilia di questo appuntamento?
Vincenzo Dante: "Molto positive, il gruppo è estremamente concentrato, ci tiene molto a fare bene. Vincere la coppa sarebbe una vera e propria ciliegina sulla torta di questa stagione, chiusa al secondo posto in un girone in cui si trovavano due corazzate del calibro di Poli ed Estense Tivoli".
Umberto Macciacchera: "Ottime. C'è grande euforia nel nostro ambiente, siamo tutti molto contenti di giocare questa finale sapendo che però dovremo dare il massimo".

Come arrivate a questa sfida importantissima? Ci saranno delle assenze importanti?
VD: "Molto bene sia di testa che fisicamente. L'unica defezione che dobbiamo registrare è quella di Zacchia, che è squalificato. E' un elemento molto importante e per di più è anche un Under, quindi questa assenza un po' peserà ma ho sicuramente delle alternative più che valide".
UM: "Stiamo in un ottimo momento di salute, e la maniera con cui abbiamo vinto l'ultima gara di campionato non può che confermarlo. Mancheranno all'appello Frabbotta e Locatelli, entrambi squalificati, due assenze importanti ma lo sapevamo da tempo. Ho però un ottimo gruppo che sicuramente non farà rimpiangere la loro mancanza".

Vicovaro ©tuttocampo.it

Come pensa che sarà interpretata la gara dalle due compagini?
VD: "All'inizio ci sarà sicuramente una fase di studio, poi noi cercheremo di proporre un calcio veloce e di qualità. Non dobbiamo snaturarci ma continuare a fare quello che facciamo meglio, ovvero giocare palla a terra".
UM: "Onestamente conosco poco gli avversari, quel che so è che sarà una partita aperta. Noi faremo quello che facciamo sempre, ovvero cercare di rimanere tranquilli ed equilibrati in ogni occasione di gioco. Ma sempre con l'obiettivo di giocarsi la gara".

In chiusura, chi sarà l'uomo-chiave della sfida?
VD: "Cerco sempre di non fare nomi, ma in questo caso mi sbilancio: sarà Maiorani. E' un lusso avere un giocatore del genere in Prima Categoria".
UM: "Dispongo di molte individualità che possono fare il bello ed il cattivo tempo in questa categoria, quindi ti rispondo che a fare la differenza sarà la squadra".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE