Cerca

1ª categoria

Torre Angela, mister Ottobrini: "Più determinazione!"

Dopo l'amara sconfitta della scorsa settimana contro il Futbolclub, il tecnico dei gialloblu suona la carica: "Contro l'Estense dobbiamo vincere!"

27 Gennaio 2017

Il Torre Angela di Ottobrini © foto Torre Angela

Il Torre Angela di Ottobrini © foto Torre Angela

Il Torre Angela di Ottobrini © foto Torre Angela

La Prima Categoria del Torre Angela sta provando a smaltire la beffa di domenica scorsa quando al centro sportivo di via Amico Aspertini il Futbolclub capolista del girone (assieme all’Atletico Kick Off) ha vinto per 1-0 al termine di una gara giocata quasi esclusivamente all’attacco dai ragazzi di mister Alessio Ottobrini. “Abbiamo creato davvero tante occasioni e loro hanno segnato nel primo tempo nell’unica palla gol avuta a disposizione – spiega l’allenatore – Nella ripresa, tra l’altro, siamo rimasti in dieci per il rosso a Bisanti, ma la squadra ha continuato a fare la partita e al 90’ abbiamo sciupato pure un rigore con Pelagalli che tra l’altro era stato il migliore in campo. Ci sarebbe stato stretto anche il pareggio, ma purtroppo è andata così. Ancora una volta abbiamo incassato i complimenti, stavolta da un tecnico di comprovata esperienza come Li Vigni, ma non abbiamo mosso la classifica”. E proprio l’attuale quint’ultimo posto (con cinque punti di vantaggio sulla terzultima) potrebbe far venire qualche tensione a tutto l’ambiente. “Io sono dell’idea che il lavoro alla fine paga e che continuando a giocare sui livelli delle ultime partite, i risultati alla fine ci premieranno” rimarca Ottobrini che si mostra più preoccupato per un altro aspetto. “Ultimamente segniamo davvero pochissimo in relazione alle azioni costruite e non è solo un problema degli attaccanti – sottolinea il tecnico – Dobbiamo migliorare questo aspetto, mettendo in campo maggiore determinazione e “cattiveria” per cambiare questo trend”. Domenica il Torre Angela inizierà il girone di ritorno dalla sfida interna contro l’Estense Tivoli penultima della classe. “Hanno sei punti e sicuramente sono in difficoltà, ma noi non dobbiamo pensare alla situazione di classifica degli avversari perché altrimenti rischiamo grosso. Abbiamo qualche infortunato anche se rientrerà Persia dalla squalifica. Bisogna scendere in campo con la giusta mentalità, ben sapendo che non sarà una partita semplice e che nel girone di ritorno molti valori si modificano. È chiaro – conclude Ottobrini - che a noi serve una vittoria per lavorare più tranquillamente nelle prossime settimane”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni