Cerca

2ª CATEGORIA

Nuovo Salario, mister Lomuscio: "Soddisfatto, ora miglioriamo"

Parla il tecnico della formazione capitolina, protagonista di una buona seconda parte di stagione nel girone E

04 Aprile 2017

Nuovo Salario

Nuovo Salario

Abbiamo fatto due chiacchiere con Marcello Lomuscio, allenatore del Nuovo Salario squadra militante nel girone E di Seconda Categoria. Ne è venuta fuori questa breve intervista.

Nuovo Salario
Mister, facciamo il punto della situazione del suo Nuovo Salario.

“Buon pomeriggio. Innanzitutto questa per me è stata una scommessa sotto molti fattori, sia personali che sportivi. Abbiamo una squadra totalmente nuova e una categoria da difendere. A inizio stagione erano tanti gli scettici e invece abbiamo disputato un campionato ben al di sopra delle aspettative, raggiungendo il traguardo della salvezza con 5 giornate d'anticipo. Tutto questo grazie alle buone prestazioni che abbiamo avuto nel girone di ritorno. Un' impresa per un gruppo che ha trovato un amalgama importante, un po’ troppo tardi confronto a quando e’ iniziato il campionato. Queste belle soddisfazioni sono frutto della consapevolezza dei nostri mezzi, ma anche dell'intenso lavoro svolto settimanalmente , che ci ha portato a modificare qualcosa a livello tattico valorizzando al meglio le qualità dei singoli giocatori.Sono molto soddisfatto, ma anche molto deluso perche’ la squadra poteva avere un rendimento migliore: troppe sono state le partite ad inizio anno che non hanno portato i risultati che meritavamo. L'obiettivo adesso? Quello di arrivare tra le prime 4 . Abbiamo ancora 5 partite e il quarto posto non è lontano”.

Il futuro: pensa che la società punterà ancora su di lei il prossimo anno?

“Per qunto mi riguarda, non so ancora di preciso cosa farò. La società ha chiesto di rimanere, sa come lavoro e ne approfitto per poter ringraziare tuti, dal presidente Iacuitto, al vice presidente Pisoni, al Dg Lucci e il Dt Ciaffi, ma soprattutto al mio collaboratore Marco Scarsella. Vediamo il calcio allo stesso modo e lo viviamo con la stessa passione , siamo in accordo, spero che lavoreremo ancora insieme. In caso di permanenza ho chiesto al club dei rinforzi per migliorare alcuni reparti, nonché conferme importanti. Adesso pero’ abbiamo un campionato da finire e voglio concentrazione fino alla fine per poter migliorare”.

Crede un giorno di potersi esprimere e confrontare a livelli superiori?

“Questo lo dirà il tempo e il frutto del lavoro, ho molta passione per questo sport e spero di fare bene come ho sempre fatto fino ad oggi. Il mio desiderio è avere una chance nei settori giovanili agonistici o nel calcio dei dilettanti. Sto seguendo molti consigli di allenatori più esperti, sia nella fascia Allievi Elite, che in Eccellenza. Approfitto per mandare le scuse e un abbraccio ad uno in particolare che faccio spesso arrabbiare, ma e’ anche quello che mi sta sempre vicino e che mi consiglia per il meglio: Claudio Solimina, un allenatore vero di categoria. I suoi consigli sono tesori importanti per me. Ad ogni modo, avrò tempo un mese per valutare su cosa fare e se arrivera’ la chiamata giusta deciderò. Per il momento sono l'allenatore del Nuovo Salario”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE