Cerca

1ª categoria

Accademia, Petruzzi: "Vittoria merito di squadra e società"

Il tecnico capitolino racconta le emozioni dopo la vittoria del campionato con tre giornate d'anticipo dopo un'annata strabiliante

26 Aprile 2017

Accademia campione ©Gazzetta Regionale

Accademia campione ©Gazzetta Regionale

Accademia campione ©Gazzetta Regionale

Fuochi d'artificio, fumogeni e spumanti. Questo il clima all'Academy Sport Center al termine della sfida di domenica scorsa contro il Ginestra. Sì, perché l'Accademia Calcio Roma, dopo il secco 2-0 rifilato alla compagine sabina, ha firmato ufficialmente il suo ritorno nel campionato di Promozione. Una grande stagione disputata dai ragazzi di Petruzzi ha permesso agli stessi di raggiungere l'importantissimo traguardo con ben tre giornate d'anticipo. Il verdetto era ormai al sicuro da un paio di mesi, ma l'ennesimo risultato utile, e la vittoria del Passo Corese contro il Cantalupo, ha regalato ai capitolini la matematica che ha trasformato il clima in via di Settebagni. Festeggiamenti più che meritati e animi alle stelle, dopo un anno di sudore e sacrifici, come rimarca anche lo stesso allenatore, Fabio Petruzzi, felicissimo dell'obiettivo appena raggiunto: “Le emozioni sono tante. Puoi aver giocato in Serie A, disputato competizioni eurpee, militato in grandi squadre, ma la gioia nel vincere resta sempre la stessa, e forse raggiungere un traguardo così importante da allenatore ha un sapore ancor più diverso”. “Sono contento per la società che è stata in grado di allestire una compagine di livello, composta da giocatori bravi e professionisti, i quali mi hanno seguito dal primo all'ultimo giorno, ed aver appoggiato la mia filosofia di calcio”. Filosofia, la chiave che il tecnico ha alla base del suo lavoro, infatti la sua Accademia è stata in grado di offrire un ottimo gioco, difficile da poter vedere in questo tipo di campionati. “Ai ragazzi dicevo sempre che giocando un buon calcio i risultati sarebbero arrivati. Abbiamo disputato un campionato in vetta dall'inizio alla fine e di questo la squadra ne ha grandi meriti” conclude il tecnico.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni