Cerca

1ª categoria

Urbetevere, la carica di Cafarelli: "Chiudiamo bene"

Parla l'ex Santa Marinella, grande assente nella prossima sfida di campionato e costretto a fare il tifo dagli spalti

06 Maggio 2017

Lo spogliatoio gialloblu ©Urbetevere

Lo spogliatoio gialloblu ©Urbetevere

Lo spogliatoio gialloblu ©Urbetevere

A 180 minuti dalla fine del campionato, la prima squadra dell'Urbetevere conta di centrare un double per migliorare la classifica e per chiudere l'annata con un doppio sorriso. Sulla carta gli impegni sono tostissimi: domenica si va a Santa Marinella, sul campo della squadra che ha dominato e vinto il girone, sette giorni dopo si tornerà a Via della Pisa per misurarsi con la Giada Maccarese di Firotto. Emiliano Cafarelli, pilastro del centrocampo, sarà in tribuna causa squalifica. Sarà quindi costretto a saltare la sfida da ex. "Ci tenevo a giocare, a Santa Marinella ho passato tanti anni e siamo ancora in buoni rapporti. Tiferò per i miei i compagni e in particolare per Dipilato perché si deve sbloccare e poi se raggiunge la doppia cifra gli ho promesso un bel regalo…". Il numero 10 seguirà la squadra dalla tribuna. "Adesso è importante dare uno slancio e continuare a creare una mentalità vincente. Contro il Morandi, nonostante la sconfitta di misura, abbiamo dimostrato di non essere inferiori ai secondi in classifica. Faremo lo stesso anche negli ultimi due impegni per chiudere a testa alta". Domenica scorsa Cafarelli è tornato al gol capitalizzando una punizione da circa 30 metri. "E' stato bello: negli anni passati viaggiavo a una media di 10 gol a campionato. Quest'anno, un po' per le dinamiche di squadra, ho tirato di meno in porta e quindi il bottino non è in linea con il passato". Cafarelli vuole restare a Via della Pisana. Il centrocampista giura amore eterno: "Sarei stracontento di rimanere. Qui c'è qualcosa di sano e pulito. Mi trovo benissimo e non ho intenzione di cambiare squadra".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE