Cerca

L'INTERVISTA

Il presidente Claudio Barbaria presenta la sua Nuova Virtus

Il numero uno dei gialloblu introduce la nuova società sportiva tra presupposti ed obiettivi

27 Luglio 2017

Claudio Barbaria - presidente Nuova Virtus

Claudio Barbaria - presidente Nuova Virtus

Claudio Barbaria - presidente Nuova Virtus

Prende vita un nuovo progetto. Il volto del nostro interlocutore è di quelli puliti con il sorriso che sa di ambizione. Claudio Barbaria è colui che ha assunto la guida, nel ruolo di presidente, della Nuova Virtus. La società rinasce dalle ceneri dell'ex Cava dei Selci poi diventato Real Cava Frattocchie. Nell'intrattenerci in questa lunga chiacchierata, il presidente ci ha spiegato cosa c'è alla base di questo cantiere illustrandoci gli obiettivi che la dirigenza si andrà a prefissare a breve e lungo termine.


Da dove deriva il nome "Nuova Virtus" e quali sono i presupposti di questa avventura?

"La denominazione di questa società richiama quello che era il nome del primo centro sportivo sorto in questo territorio. Prima di chiamarsi "Santa Maria delle Mole", la squadra della zona portava il nome della "Virtus". Ho scelto di intraprendere questo viaggio perché, innanzitutto, sono anch'io del quartiere. Mi si è presentata l'opportunità e, trovandomi al fianco delle persone giuste, ho scelto di lanciarmi in questa iniziativa. Ho aspettato il momento giusto per fare un passo del genere e quel momento è arrivato adesso. Inoltre, ho sempre seguito da 'tifoso' i risultati della squadra".

Passiamo alle cose di campo: a che punto siete nell'allestimento degli organici? Ci sono degli obiettivi prefissati?

"Stiamo già a buon punto con la Prima Squadra che andrà ad affrontare il campionato di 1ª Categoria. Nell'organico di questa rosa ci saranno sicuramente dei riconfermati dell'anno scorso più qualche nuovo innesto che speriamo possa alzarne il livello tecnico. Il direttore sportivo Pasquale Carnevale sta svolgendo un ottimo lavoro per consegnare al mister Enzo Serantoni una squadra di livello. Per quanto riguarda gli obiettivi, una frase che non vorrei sentir dire è <quest'anno giochiamo per salvarci>. Diciamo che ci sono buone potenzialità e prospettive ottime nel poter affrontare il campionato con la giusta tranquillità e convinzione. Il verdetto lo darà il campo".


Avete formato pure un gruppo per la Juniores?

"Io e i miei collaboratori, per dare solidità al progetto, abbiamo pensato di iniziare anche un discorso legato alle giovanili. Proprio per questo abbiamo deciso di iscriverci anche al campionato Juniores Provinciali. Anche qui la squadra però non verrà formata da zero; tramite i contatti delle persone che erano già all'interno della società partiamo da una buona base di ragazzi. Alcuni di questi, cinque o sei, provengono dalla scuola calcio del Cava dei Selci, sono dei classe '99".


In un futuro, avete già in mente di formare anche voi una scuola calcio? C'è qualche novità per l'impianto sportivo?

"L'idea c'è. Ovviamente il progetto parte adesso legato soltanto alla Prima Squadra, sappiamo però che il lavoro con i bambini è poi quello più bello e stimolante di tutti. L'impianto sportivo è di proprietà del signor Serani, noi qui siamo in appoggio alla sua società. In futuro, se mi si dovesse palesare l'opportunità, potrei prendere in considerazione qualcosa di nuovo, magari proprio in simbiosi con loro. Mi va di aggiungere qualche dettaglio legato ai social: grazie al nostro addetto stampa Diego De Angelis ci avvicineremo ai tifosi anche in termini di comunicazione. Già è attiva la nostra pagina Facebook "ASD Nuova Virtus" che verrà coadiuvata presto anche da un profilo Instagram. Inoltre, a settembre, verrà lanciato il nuovo sito della società".


La Nuova Virtus ha inoltre ufficializzato anche l'organigramma per la prossima stagione.

Presidente Claudio Barbaria

Presidenti Onorari Enzo Bazzucchi, Otello Bocci

Vice presidente Domenico Trabalza

Direttore Generale Matteo Botti

Direttore Sportivo Pasquale Carnevale

Segreteria 1ª Squadra Luigi Di Fabio, Nicola Montesano

Segreteria Juniores Nicola De Lisio

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE