Cerca

1ª categoria

Castelverde: il punto sul mercato di mister Casarola

Il tecnico ex Casilina felice per i movimenti della società. Con lui diversi fedelissimi avuti in rossoblù

03 Agosto 2017

Damiano Casarola

Damiano Casarola

Damiano Casarola

Un’onda di entusiasmo. Mister Damiano Casarola, neo tecnico del Castelverde, ha preso in carico l’eredità di Domenico Tripodi, rimasto nel club biancoverde per allenare gli Allievi regionali fascia B. L’ex allenatore del Casilina, fortemente voluto dal direttore generale Clemente Longo che lo conosce bene per averlo avuto come allievo (da atleta) qualche anno fa, non vede l’ora di cominciare la nuova avventura: "Probabilmente avrei dovuto venire qui già due anni fa, quando fummo davvero vicini a chiudere l’accordo e invece preferii restare in Promozione e tornare al Casilina dopo l’esperienza alla Giov. Hel. Qui c’è un bell’ambiente e delle ottime prospettive per lavorare al meglio e poi con il direttore Longo c’è molto feeling" spiega Casarola. Non ci saranno grandi stravolgimenti nell’organico anche se qualche “fedelissimo” ha seguito Casarola in questa nuova esperienza al Castelverde. "Faranno parte del gruppo gli ex Casilina Halimaj (un difensore col vizio del gol, ndr), Talevi (un centrocampista che ha fatto molto bene l’anno scorso, ndr) e Di Cristofano (difensore classe 1997, ndr). Arriveranno dal Torrenova, ma anche loro sono passati dal Casilina sia il portiere Vorzillo che l’esterno offensivo Orsini, entrambi classe 1997". Per il resto c’è una “spina dorsale” rappresentata dal blocco del gruppo dello scorso anno che per Casarola dà assolute garanzie. "Non va dimenticato che il Castelverde ha fatto benissimo nel girone d’andata, evidentemente questo è un gruppo con delle qualità. Sono contento siano rimasti giocatori del calibro di Pasetto, Ansini, Maiga, Silvestri e qualche giovane che ha già dimostrato di poter stare in Prima categoria come Conciatori, Corsetti e Pilone, solo per fare alcuni nomi. Al momento, forse, per completare la rosa servirebbe una punta di peso lì davanti, considerata anche la partenza di Halauca, ma al di là di questo sono convinto che si possa fare una buona stagione"

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE