Cerca

2ª categoria

Segni, riecco la prima squadra: lepini allo start in Seconda

Dopo l'ultima retrocessione, nella stagione 2012/13 in Promozione, la società biancazzurra riparte con i grandi

30 Agosto 2017

Il presidente Capaldo e il tecnico Ciarlitto

Il presidente Capaldo e il tecnico Ciarlitto

Il presidente Capaldo e il tecnico Ciarlitto

Dopo quasi 5 anni, dall'ultima retrocessione nel campionato di Promozione, l'ASD Segni Calcio riparte a livello di prima squadra. Il club del presidente Capaldo disputerà il prossimo campionato di Seconda Categoria, con la compagine lepina che sarà condotta in panchina da una vecchia conoscenza, il tecnico Antonio Ciarlitto, protagonista in passato da giocatore proprio con la casacca biancazzurra. In casa Segni l'entusiasmo è alle stelle e ad introdurre la nuova stagione è il presidente Alfredo Capaldo. “Finalmente il Segni Calcio potrà contare di nuovo su una propria prima squadra. All'inizio della mia presidenza, ovvero cinque anni fa, abbiamo optato soltanto per il settore giovanile ed ora i tempi sono fortunatamente maturati per ripartire anche con i 'grandi'. Siamo molto soddisfatti, e proprio per dare continuità al lavoro svolto nelle categorie giovanili abbiamo deciso di ripartire dalla Seconda Categoria. Per i ragazzi dell'agonistica la prima squadra sarà un punto di riferimento, una motivazione in più proprio per rafforzare quanto finora è stato fatto a livello di settore giovanile”. Qualche battuta in merito arriva anche dal direttore sportivo dei biancoblu; queste le parole di Francesco Iannucci: “Siamo nell'anno della rinascita. Il primo passo da compiere è quello di ricreare un grande gruppo e gettare le basi anche e soprattutto in ottica futura. In questi primi giorni di preparazione abbiamo riscontrato davvero tanto entusiasmo, sia da parte della squadra sia da parte della popolazione, essendo riusciti a riportare qui a Segni ottimi elementi che negli ultimi anni hanno giocato nei paesi limitrofi. La prima squadra fungerà da traino per il settore giovanile e tra gli obiettivi futuri c'è anche quello di ricreare il gruppo della Juniores, sempre in chiave di crescita generale del club”. Infine a parlare è il tecnico dei lepini, un Antonio Ciarlitto che è alla sua prima esperienza da allenatore. “Ho deciso di sposare questo progetto proprio grazie all'amicizia che mi lega al direttore Iannucci. In questa primissima fase ho trovato ragazzi vogliosi e che hanno fame di arrivare, il potenziale mi sembra buono anche se poi alla fine sarà il campo a dirci chi siamo. Sicuramente incontreremo squadre altrettanto dotate e molto importante sarà arrivare ai nastri di partenza ben preparati fisicamente”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE