Cerca

L'INTERVISTA

Maremmana 1934, Porfirio: “Non sarà facile riconfermarci”

Un estratto delle parole del direttore sportivo a due settimane dall'inizio del campionato

15 Settembre 2017

(Porfirio: DS Maremmana 1934)

(Porfirio: DS Maremmana 1934)

“Su per giù ci troviamo al 70% della preparazione”- spiega il direttore sportivo della Marem(Porfirio: DS Maremmana 1934)mana 1934, Mario Porfirio- “dobbiamo cercare di sfruttare questi ultimi giorni disponibili prima dell’inizio del campionato, per rifinire la tenuta atletica dei nostri ragazzi. Inoltre in questo ultimo lasso di tempo prima di cominciare a fare sul serio, il tecnico Mauro Lupidi ha l’occasione di conoscere meglio anche i nuovi ragazzi ed approfondire le loro sfaccettature caratteriali”. Noi dal Montalto abbiamo acquistato Alberti, Aranda e Maffei assieme a Minniri dall’Orbetello. Tutti giocatori molto validi tecnicamente e che speriamo possano dare un grande contributo per migliorare la squadra. Per questa nuova stagione abbiamo predisposto un reparto d’attacco molto forte ma non solo; anche il centrocampo è stato rinforzato con l’arrivo di Carru dal Civitavecchia. Ci mancano alcuni giocatori che devono rientrare per motivi di lavoro ma che già dalla fine del mese, saranno a piena disposizione del tecnico.

Il nostro obbiettivo per quanto riguarda il campionato, rimane quello di confermare gli ottimi risultati dell’anno passato e piazzarci tra le prime dieci, nella parte di medio - alta classifica. L’anno scorso eravamo partiti come outsider e siamo stati bravi a stupire tutti. Quest’anno si prevede però un girone molto più duro e complicato rispetto a quello della scorsa stagione; sono scese squadre molto forti ed attrezzate dal campionato di Promozione e ce ne sono tante altre che, già da tempo, puntano ai vertici della classifica. Ripeterci e confermarci dopo l’ottima annata passata, sarebbe già una gran bella vittoria per tutti noi.

Tra poco ci aspetta anche l’esordio in Coppa con la Fortitudo Nepi. Una buona squadra che, a causa dei gironi differenti, non abbiamo ancora mai incontrato nel corso di questi anni. Anche qui sappiamo che non sarà una passeggiata ma allo stesso tempo siamo fiduciosi e consapevoli dei nostri mezzi”.  

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE