Cerca

1ª categoria

Setteville Caserosse, Di Vico: "Difesa di ferro, ora il gioco"

Dopo il buon esordio in campionato il tecnico elogia la sua squadra esaltando la fase difensiva

02 Novembre 2017

Di Vico ©GazReg

Di Vico ©GazReg

Di Vico ©GazReg"Per l'approccio mostrato in questi primi cinque atti di campionato, un applauso a questi ragazzi è doveroso.  Anche perchè fino adesso abbiamo incontrato squadre molto forti, compreso l'Atletico San Lorenzo che, malgrado la classifica, in trasferta non è affatto semplice da affrontare". Così esordisce mister Di Vico, al suo secondo anno alla guida della prima squadra del Setteville Caserosse. "Sicuramente giochiamo peggio dell'anno scorso però la squadra è più quadrata e compatta. Di fatto è difficile segnarci e superarci nell'uno contro uno e se leviamo le disattenzioni grossolane con la Tivoli, abbiamo subìto solo una rete incassata, tra l'altro, su calcio di rigore". Non è un caso infatti che la compagine biancoblù sia, dopo le prime cinque giornate, tra le migliori cinque difese del girone D. "Il nostro obbiettivo è quello di divertirci e di mostrare domenica per domenica di potercela giocare con tutti; non ci siamo prefissati nulla di particolare per quest'anno. Sicuramente questa è una squadra tosta, cambiata per la maggior parte dei suoi effettivi rispetto la scorsa stagione. Inoltre- spiega il tecnico-dovremmo sopperire all'assenza del nostro uomo "simbolo", Emiliano Mancini che nonostante l'età avanzata, per noi era un punto cardine che dettava i tempi di gioco lì davanti. Ora però il nostro modo di impostare la gara è cambiato. Il gioco ne risente ma abbiamo ancora tempo per crescere anche sotto quest'aspetto. Giochiamo molto in contropiede esaltando il nostro punto di forza, anche grazie ad uno staff serio e qualificato, ovvero, la fase difensiva".




Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE