Cerca

Weekend

Setteville Case Rosse, il punto di Maurizio Carletti

Il dt commenta l'imminente giornata di campionato; alcuni scontri diretti, per lo più sfide equilibrate nel fine settimana

24 Novembre 2017

Maurizio Carletti

Maurizio Carletti

 Ci si prospetta un weekend calcistico piuttosto equilibrato, al di là delle singole eccezioni. Fra avversarie solide e veri e propri scontri diretti, le compagini del Setteville faranno del loro meglio per portare a casa il risultato, anche se non sarà facile. “La prima squadra affronterà il Certosa, che, nonostante i punti in meno, sappiamo essere una realtà assolutamente rispettabile.” Commenta Maurizio Carletti. A scendere, l'attenzione viene rapita dal big match che Maurizio Carlettiimpegnerà la formazione Juniores, in gara con la rivale Rebibbia. “Il mister ha avuto modo di vedere i nostri prossimi avversari all'opera. Dobbiamo prestare essere prudenti: si tratta di una squadra ben organizzata nonché galvanizzata dalle ultime vittorie consecutive conquistate. Sappiamo che hanno importanti valori tecnici e ci confronteremo, speriamo con il giusto approccio, cercando di far meglio della scorsa settimana a livello prestazionale.” Nel raggruppamento degli Allievi sarà una giornata ricca di emozioni: “Sì, perché si incrociano le prime quattro squadre: sarà fondamentale mantenersi vigili. Dobbiamo dare il cento per cento per dimostrare, ancora una volta, la nostra forza. Se le squadre ci aspettano? Capita di vederlo, sì, in diverse circostanze. Ma dato che non è possibile sapere in anticipo con quale atteggiamento scenderanno in campo le nostre rivali, noi chiediamo sempre ai mister di preparare un piano A ed un piano B, per evitare di venir colti impreparati.” Gli Allievi fascia B Regionali affronteranno un match sulla carta fattibile con il Fiano Romano. “Dobbiamo cercare di invertire la rotta e questa giornata di campionato può rappresentare una buona possibilità in tal senso. Proprio questa settimana ho avuto il piacere di assistere personalmente ad un allenamento del gruppo e devo dire che le mie sensazioni sono state confermate: questa squadra ha qualità ed è allenata da un tecnico molto in gamba. Il problema, sinora, ha riguardato la fase conclusiva dell'azione: parliamo di una squadra che non riesce a concretizzare tutto quel che costruisce. Ma a volte, si sa, è solo una questione di testa: serve solo prendere il via.” Passando poi ai due gruppi Giovannissimi. “I 2003 sono sempre stati protagonisti di belle prestazioni sinora, magari non sempre corrisposte dai risultati, ma indiscutibili in quanto ad impegno, voglia e qualità. Abbiamo recuperato tasselli importanti e lo sviluppo è sotto gli occhi di tutti. Con il Sabazia ci aspettiamo una vittoria, per continuare quello che tutti riteniamo essere un ottimo percorso di crescita. Scontro di metà classifica invece per i nostri 2004, che giocheranno contro un Tivoli a pari punti. Sappiamo che stiamo andando ad affrontare un avversario ostico, ma che, come dicono i numeri, sembra aver subìto numerosi goal. La fase offensiva, ad oggi, è quella che ci sta riuscendo meglio, quindi speriamo di poter far leva su questo per portare l'ago della bilancia dalla nostra parte. Come società, comunque, non diamo nessuna pressione ai nostri Giovanissimi Fascia B, che è giusto crescano quest'anno senza assilli, pensando solamente a divertirsi e migliorare.”

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE