Cerca

Weekend

Setteville Case Rosse, il punto di Maurizio Carletti

Il dt commenta i verdetti del weekend; vincono tutte le squadre del club ad eccezione degli Allievi Fascia B

05 Dicembre 2017

Setteville Case Rosse, il punto di Maurizio Carletti

Un weekend quasi perfetto per le squadre del Setteville Case Rosse: alla luce della sconfitta subita dai classe 2002, per il resto è stata una giornata di campionato illuminata da sole vittorie. “Riguardo l'insuccesso per 3-2 degli Allievi Fascia B”, commenta Maurizio Carletti, “purtroppo devo dire che è stata una partita condizionata dagli episodi arbitrali. Non ci piace parlare di queste cose; in questa stagione, infatti, non lo abbiamo mai fatto, ma credo che per il direttore di gara sia stata una giornata decisamente storta. Gli errori sono stati commessi ai danni di entrambe le fazioni, sicuramente, ma a mio parere avremmo potuto ottenere qualcosa di più. Passando oltre, serviva una reazione da parte della nostra Prima squadra e possiamo dire che reazione c'è stata. Grande partita con la Dinamo Roma, Image titlesconfitta per 4-0. Abbiamo concesso veramente poco e forse avremmo potuto persino segnare di più. Ma a mio parere la copertina del weekend è tutta appannaggio della Juniores, che è andata ad espugnare un campo difficilissimo. Onestamente credo che da quando sono a Setteville non ho mai visto una prestazione così appagante da parte del gruppo Juniores: Abbiamo creato davvero tanto contro un Sant'Angelo Romano di qualità, mettendo i nostri attaccanti quattro o cinque volte davanti al portiere avversario, migliore in campo. Faccio un grande applauso al mister e ai suoi ragazzi.” Vincono anche gli Allievi 2001. “Contro il Cavaliere Camerata abbiamo trovato forse qualche difficoltà in più del previsto. Nei primi venti minuti di gioco abbiamo sofferto l'agonismo messo in campo dagli avversari e le condizioni del terreno di gioco. Ma dopo aver preso le misure abbiamo trovato con facilità il 3-0.” Passando ai gruppi Giovanissimi: “I classe 2003 hanno conquistato una vittoria importantissima per la classifica, che ci consente di scavalcare il Real Monterotondo Scalo e diventare secondi assoluti. Abbiamo affrontato una squadra che gioca a calcio nonché dotata di individualità di spessore. Non abbiamo tuttavia riproposto una prestazione di alto livello, come fatto con l'Achillea per esempio; siamo stati un po' intermittenti. Ci prendiamo comunque quella che è, è bene ribadirlo, una vittoria preziosissima. I 2004? Hanno vinto 4-1 con il Villa Adriana. Sta uscendo fuori un grande gioco, grandi spunti tecnici da parte di questa squadra in crescita vertiginosa. Abbiamo giocato palla a terra, si sono viste combinazioni e palle filtranti. Spettacolare, in tal senso, il, goal del 4-1, che è un esempio lampante di quanto detto. Guardando al campionato ci sono forse realtà più attrezzate di noi, ma il lavoro sinora svolto è ottimo. Il resto lo dirà lo campo.”

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE