Cerca

Weekend

Setteville Case Rosse, il punto di Maurizio Carletti

Il dt presenta la nuova giornata di campionato; Prima squadra, Giovanissimi 2003 e 2004 impegnati in grandi duelli

02 Febbraio 2018

Maurizio Carletti

Maurizio Carletti

Maurizio Carletti

Si va verso un weekend ricco di scontri diretti per le squadre del Setteville Case Rosse. Prima squadra, Giovanissimi, Giovanissimi Fascia B: sono questi i gruppi chiamati a sostenere le sfide più complesse. Con Maurizio Carletti le abbiamo esaminate, una per una. “All'andata la nostra prima squadra aveva sconfitto il Valle Martella, è vero. Ma in quella circostanza loro non erano ancora al massimo delle forze e noi avevamo fatto un'ottima prestazione. Con il passare delle giornate sono emersi i valori di quelli che sono i nostri prossimi avversari: il Valle Martella è una squadra costruita per vincere. Noi dalla nostra abbiamo il morale, la gamba e la voglia di far bene: speriamo di divertirci.” Passando alle giovanili: “La Juniores affronta una sfida sulla carta piuttosto abbordabile con la Vigor Mellis. Abbiamo ancora margini di miglioramento, dobbiamo cercare di trovare la nostra forma migliore. Vincere è importante anche per presentarsi nel migliore dei modi al big match della prossima settimana con il Football Riano.” Per gli Allievi, reduci dalla prima sconfitta in campionato, c'è la Nuova Milvia: “All'andata ci creò delle difficoltà, eravamo riusciti a vincere in rimonta. Questa sfida di ritorno è altrettanto delicata: non solo per i valori dei nostri avversari, ma anche perché per la prima volta la squadra si ritrova nella condizione di dover cercare un riscatto. Siamo comunque molto fiduciosi, il gruppo ha persino svolto questa settimana un allenamento supplementare per preparare al meglio la sfida.” Gli Allievi Fascia B vanno alla ricerca del quinto risultato utile consecutivo. “Abbiamo qualche defezione cui far fronte, ma in settimana i ragazzi si sono allenati bene. Dobbiamo incontrare il Grifone Gialloverde, contro cui all'andata pareggiammo 2-2: speriamo di poter dar seguito alla nostra recente striscia positiva, in modo da iniziare a guardare anche chi è di fronte a noi e non solo chi ci segue.” I due gruppi Giovanissimi hanno di fronte a sé, come accennato, un weekend di fuoco. “I Giovanissimi classe 2003 affrontano la capolista Circolo Canottieri Roma. Andiamo a giocare contro una squadra che ha sempre vinto. Da un certo punto di vista il divario in termini di punti ci fa bene, perché ci sgrava da eccessive aspettative. Non abbiamo nulla da perdere: chiediamo ai nostri ragazzi semplicemente di scendere in campo con coraggio. Il resto verrà da sé e accetteremo qualsiasi risultato. I 2004? Vengono dalla batosta sofferta con il Villalba, ma la settimana d'allenamento ha evidenziato partecipazione e voglia di rivalsa. La nostra rosa è un po' corta: per questa sfida, e per i prossimi big match, porteremo i classe 2005 più pronti su, in modo da dare a mister Palomba un ventaglio di soluzioni più ampio. Affronteremo il Tor Lupara, fino alla scorsa giornata la miglior difesa del girone. All'andata abbiamo perso 2-0, ma meritavamo di più, alla luce della grande reazione nel secondo tempo. Ad oggi, però, siamo una squadra diversa, più pronta. Venderemo cara la pelle.”

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE