Cerca

l'ntervista

Pibe de Oro, Ramogida: “Siamo tutti sotto esame”

Il direttore non si nasconde: “Giocatori, tecnici e dirigenti, da qui alla fine, chi vuole rimanere dovrà dimostrare il suo attaccamento”

02 Marzo 2018

Ramogida, ds della Pibe de Oro

Ramogida, ds della Pibe de Oro

Ramogida, ds della Pibe de Oro

Da qui alla fine la Pibe de Oro vuole correre per cancellare una stagione tutta in salita. Il primo passo, battere il Quarticciolo, è stato fatto ma ora non ci si deve accontentare: “E' una vittoria che ci ha fatto bene – dichiara il direttore sportivo Giuseppe Ramogida – i ragazzi hanno messo testa e cuore per un successo che era fondamentale per non restar invischiati nelle zone calde della classifica. Tra due settimane sarà poi importante confermarsi contro l'OIR che è appena due punti sotto di noi”. Nel frattempo però ci sarà da affrontare lo Sporting San Cesareo secondo in classifica: “In partite così gli stimoli vengono da soli e spero che i ragazzi colgano l'occasione per dimostrare il loro valore perchè secondo me non meritano di stare in quella posizione di classifica”. Ramogida chiude però incitando l'ambiente a premere forte sull'acceleratore: “E' stata un'annata che ci si aspettava sicuramente migliore. Da qui alla fine, dobbiamo dare il massimo e concludere il campionato nel miglior modo possibile. Siamo tutti sotto esame, dai tecnici ai giocatori e a noi dirigenti. Chi vuole continuare a stare alla Pibe de Oro dovrà dimostrare attaccamento alla maglia”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE