Cerca

Weekend

Setteville Case Rosse, il punto di Fabio Vulpiani

Il dt presenta una nuova giornata di campionato: alla prima squadra spetta il confronto più ostico

16 Marzo 2018

Fabio Vulpiani

Fabio Vulpiani

Fabio Vulpiani

Tutto pronto per un nuovo weekend calcistico in casa Setteville. Sulla carta, sembra un turno alla portata per le formazioni del club, eccezion fatta per l'impegno che attende la prima squadra, pronta per scendere in campo con la capolista. Servirà la Prestazione con la “P” maiuscola per centrare il risultato, come accadde all'andata. Di questo e di tutti gli altri appuntamenti, ne abbiamo parlato con il direttore Fabio Vulpiani, partendo proprio dai ragazzi della Prima Categoria. “Sicuramente il Palestrina è una delle candidate per la vittoria finale, insieme al Tivoli. All'andata venne fuori un pareggio, sì, siamo stati molto bravi a difenderci, a contenere la qualità dei nostri avversari. Credo che abbiamo fatto diversi passi in avanti da allora: ciò non toglie che dovremo essere praticamente perfetti per strappare un risultato positivo.” Addentrandoci poi, a scendere, nel settore giovanile, partendo dalla Juniores: “All'andata la partita con il Canadesi fu abbastanza rocambolesca. Ci troviamo in un momento favorevole, speriamo di proseguire così. Secondo me questa squadra sta migliorando sotto il profilo della maturità in campo, pecchiamo solo talvolta in continuità. Tuttavia mi sembra che il 2018 sia iniziato per noi sotto buoni auspici considerando questo aspetto, vedremo.” Gli Allievi scalpitano per ripartire, dopo l'ultimo pareggio. “Il Tor Lupara si è rivelato ancora una volta un gruppo discreto, ma credo che siamo scesi in campo contro di loro con meno qualità del solito. Se avessimo giocato al meglio delle nostre possibilità, per me il risultato sarebbe stato diverso. Ora c'è Saxa Flaminia e ci tengo a sottolineare il mio rispetto nei confronti di questa squadra, composta di ragazzi che giocano da sotto età, eppure protagonista di un buon campionato e autrice di un calcio di qualità. Mi aspetto altrettanto rispetto da parte dei nostri, in gara.” Gli Allievi Fascia B sono ancora galvanizzati dalla grande vittoria con la capolista. “Vedendo la partita con il Rieti, sinceramente, non ho riscontrato questo grande dislivello tra noi e loro. Abbiamo trovato una brillantezza, un equilibrio davvero notevoli. Ma soprattutto abbiamo trovato quella concretezza che prima mancava. Confidiamo di poter affrontare bene la partita con il Real Monterotondo Scalo.” E concludiamo infine con i due gruppi Giovanissimi. “Con i 2003 veniamo da un ottimo risultato in trasferta, contro una squadra di grosso spessore. Ora non dobbiamo guardare la classifica. Stiamo migliorando, stiamo comprendendo i diversi momenti che compongono la partita: quando soffrire e quando invece aggredire. E' una squadra che sta crescendo molto, non deve pensare ad altro. La prova dell'evoluzione la troviamo in quei ragazzi che inizialmente giocavano poco e ora molto di più: alzare il livello medio della rosa, creare omogeneità, è il successo più grande per noi. I 2004? Hanno il derby con l'Albula. Lecito aspettarsi che i nostri avversari si presentino alla sfida carichi di entusiasmo dopo il pareggio con il Breda. Un motivo in più per prestare attenzione, senza dubbio.”

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE