Cerca

Weekend

Setteville Case Rosse, bilancio ridotto ma positivo

Il dt Maurizio Carletti commenta l'ultima giornata di campionato: non sono scesi in campo i 2001 e i 2003

19 Marzo 2018

Setteville Case Rosse, bilancio ridotto ma positivo

Image title

La pioggia ha fermato alcune squadre del Setteville Case Rosse; per il resto, il bilancio è positivo. Non giocano gli Allievi classe 2001 e i Giovanissimi 2003, ma la prima squadra sì, sebbene con un fischio d'inizio posticipato. E iniziamo a parlare proprio di lei, con Maurizio Carletti. “Abbiamo perso 4-2 con il Palestrina. In gara siamo partiti fortissimo, probabilmente è venuto fuori uno dei nostri migliori primi tempi. Siamo andati in vantaggio, poi purtroppo poco prima dell'intervallo hanno rimontato con due reti e nella ripresa ci siamo disuniti un po'. Non ci è bastata la doppietta di Ferranti, peccato: abbiamo pensato per un attimo di fare il colpo grosso, ma la forza dei nostri avversari è venuta fuori.” Per il resto, seguono solo vittorie nel settore giovanile. “La Juniores batte 7-0 il Canadesi, grazie alle doppiette di Belli e Menichelli e ai goal di Uzzo, Panella e Manuel Manni. C'è poco da dire riguardo la partita: sono emerse differenze importanti. Ora andiamo invece verso un grosso appuntamento questo sabato, con il Monterotondo secondo in classifica.” Vincono abbondantemente anche gli Allievi Fascia B. “Sì, è arrivato un successo per 5-1 con il Real Monterotondo. Un applauso ai ragazzi: siamo andati subito in svantaggio, ma siamo rimasti compatti e volenterosi rimontando alla grande con i goal di De Gasperis, Trovò, Sacco e con la doppietta di Arezzini. Siamo contenti, ora siamo quarti e riteniamo che si tratti di una posizione di classifica più adatta alle nostre qualità. Grande merito alla squadra e al mister.”Chiudiamo infine con i Giovanissimi Fascia B classe 2004, anch'essi vittoriosi. “Ci siamo aggiudicati il derby con l'Albula con un netto 6-0, tramite le doppiette di capitan Renzetti, di Mastrantonio, e ai goal di Giorgio (al quattordicesimo centro stagionale) e di Politano (per la seconda volta consecutiva a segno). Anche con loro però eravamo, già da prima della partita, proiettati verso il prossimo appuntamento: il difficile ed entusiasmante confronto con la Spes.”

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE