Cerca

1ª categoria

Urbetevere - Allumiere: parola ai tecnici Calabria e De Santis

I due tecnici commentano il match della sesta giornata di ritorno che ha visto trionfare la formazione gialloblu

19 Marzo 2018

Lorenzo Calabria ©Del Gobbo

Lorenzo Calabria ©Del Gobbo

Lorenzo Calabria ©Del Gobbo

Nell’ultimo turno di campionato, l’Urbetevere ha battuto in casa 2-0 l’Allumiere, portandosi così a 36 punti in classifica. In questo modo, i ragazzi di Calabria possono ancora credere ad una rimonta verso il terzo posto.


Urbetevere - Calabria 

Il tecnico della formazione di via della Pisana ha commentato così la recente vittoria: “Nel primo tempo abbiamo alternato cose buone a cose meno buone. In linea di massima, abbiamo gestito bene la gara: siamo stati pazienti, loro aspettavano dietro. Fortunatamente, dopo aver trovato il vantaggio, siamo riusciti a tenere sotto controllo la situazione. Nel secondo tempo, sicuramente non abbiamo fatto una grande partita, comunque non rischiando nulla in difesa e in seguito raddoppiando”. Poi, il tecnico si è soffermato sulla mentalità da adottare fino alla fine di stagione: “Prima della partita parlavamo dell’obiettivo: il nostro deve essere quello domenicale, cercheremo di pensare a partita dopo partita e poi vedremo dove saremo alla fine. Abbiamo le potenzialità per vincere ogni sfida, poi il campo ci darà il verdetto. Oggi già abbiamo fatto un passo avanti, conquistando i tre punti”.


Allumiere - De Santis

 Dall’altra parte, l’allenatore-giocatore dell’Allumiere, Claudio De Santis, a fine gara, ha analizzato la gara, dichiarando che c’è qualcosa di positivo da cui ripartire: “Sapevamo che l’Urbetevere era una squadra ostica. Dobbiamo fargli i complimenti: hanno trovato il vantaggio nella prima parte di gara. Dopo l’intervallo, abbiamo subito anche la seconda rete, ma entrambe le occasioni sono abbastanza dubbie. L’arbitro ci ha anche negato un rigore. Dunque, nonostante la sconfitta, posso essere contento della prestazione. Per quel che riguarda la salvezza, sarà molto dura, ma ci crediamo”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE