Cerca

Weekend

Setteville Case Rosse, Carletti: "Un turno complicato"

Il dt presenta una nuova giornata di campionato: ad attendere il club un fine settimana particolarmente ostico

23 Marzo 2018

Maurizio Carletti

Maurizio Carletti

Maurizio Carletti

Prima della sosta pasquale le squadre del Setteville Case Rosse affronteranno un weekend accomunato dalla medesima caratteristica: la difficoltà degli impegni. Per alcuni dei gruppi si va verso un turno determinante ai fini del campionato, per altri meno ma senza nulla togliere alle numerose insidie di ciascun confronto. Con Maurizio Carletti iniziamo la nostra disamina a partire dalla Prima squadra. “Sarà uno scontro da dentro o fuori con il Futbolclub”, commenta il dt, “i nostri avversari ci sono sopra e gareggiano anche loro per un ambìto posto in Coppa Lazio. Dobbiamo necessariamente cercare di accorciare la classifica, questa gara è un bivio, inutile girarci attorno. All'andata ci hanno battuto nettamente: dobbiamo far tesoro dei nostri errori, che riguardarono in quella circostanza soprattutto la componente dell'atteggiamento, per cercare un esito diverso. Forza e coraggio.” Scendendo nel settore giovanile le cose non cambiano: è la difficoltà il minimo comun denominatore. “La Juniores va verso lo scontro diretto con il Real Monterotondo Scalo. All'andata venne fuori una bella partita, terminata con un pareggio per 2-2. Questo confronto di ritorno sarà tirato, mi aspetto, come in quella circostanza: se vincono loro allungherebbero su di noi, altrimenti rimarremo in corsa per il secondo posto. E' un bel match, ma non si deciderà tutto qui, perché nel girone ci sono diverse realtà in grado di togliere punti.” Gli Allievi 2001 osserveranno il turno di riposo: passiamo dunque ad esaminare il weekend dei 2002: “E' un periodo molto positivo per i ragazzi. La scalata della classifica ha ridato morale, si respira un'aria nuova. In questo weekend tuttavia capita la gara con l'Atletico Vescovio, un avversario forte, da non prendere sotto gamba. Dovremo dare il massimo.” E veniamo ai due gruppi Giovanissimi. “Anche i 2003 affronteranno il Monterotondo Scalo e anche in questo caso si tratta di un big match. All'andata perdemmo, ma fu un risultato bugiardo. Meritavamo secondo me la vittoria. I nostri prossimi avversari hanno un alto potenziale offensivo, ma qualche difficoltà in fase difensiva. Dovremo approfittarne. Sarà una gara che si giocherà sull'equilibrio, una partita che probabilmente verrà decisa dagli episodi. La prospettiva di vincere questa sfida sarebbe particolarmente interessante, perché dopo Pasqua il calendario si semplificherà. I Giovanissimi Fascia B? Hanno una gara durissima davanti, contro la Spes. Una squadra che ha dimostrato in più occasioni di essere la più forte. Non chiediamo nulla in termini di risultato ai nostri ragazzi: confidiamo solamente di potercela giocare a testa alta, perché crediamo di avere le qualità necessarie per poter comunque far sudare qualunque avversario. Speriamo in una bella prestazione.”

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE