Cerca

Weekend

Setteville Case Rosse, il punto di Fabio Vulpiani

Quattro vittorie e due sconfitte, il bilancio del turno; rammarico per la gara della Juniores, particolarmente nervosa

09 Aprile 2018

Fabio Vulpiani

Fabio Vulpiani

Fabio Vulpiani

Un weekend sostanzialmente positivo, quello appena trascorso, per le squadre del Setteville Case Rosse, che registra quattro vittorie e due sconfitte. Con Fabio Vulpiani abbiamo analizzato ogni singolo verdetto dai campi, a partire dalla prima squadra. “Siamo contenti, abbiamo vinto per 2-1 il derby con la Pro Sette. E' stata una bella partita, molto combattuta: loro sono cresciuti, credo abbia giovato il cambio di allenatore, abbiamo trovato una squadra con maggiori stimoli, sembrerebbe. Abbiamo sbloccato subito lo stallo, per poi raddoppiare nella ripresa e subire il loro goal solo nel finale. Ci prendiamo con soddisfazione questo successo.” C'è solo una delusione questo weekend: quanto accaduto nel match della Juniores. “Abbiamo perso per 5-4 con il Santa Francesca Cabrini. Ci dispiace sia per il risultato, che per l'aspetto comportamentale. Abbiamo sofferto ben due espulsioni: purtroppo di fronte a direzioni arbitrali particolari non reagiamo nel migliore dei modi e questo è un nostro limite, lo sappiamo. Noi siamo convinti di aver allestito una squadra tecnicamente molto valida, che però deve prendere consapevolezza che, se non si cresce di testa, è inutile progredire sotto altri punti di vista.” Sui 2001: “Vincono per 3-0 con il Saxa Flaminia. Squadra che, nonostante la differenza di età, ha messo in mostra delle individualità importanti durante la gara. Abbiamo fatto una prova di discreta qualità, che ci servirà per presentarci al meglio ai prossimi impegni.” Gli Allievi Fascia B dovevano affrontare il match più duro del weekend per le squadre del Setteville: “Abbiamo perso per 2-1 contro l'Ottavia. Siamo stati autori di un grosso primo tempo, dove abbiamo trovato pure il goal del vantaggio. Poi loro sono riusciti a pareggiare e nel finale ci hanno segnato la rete decisiva. Diciamo che paghiamo dazio a volte sotto l'aspetto della fisicità, ma sono convinto che siamo noi a proporre il miglior calcio del nostro girone.” Passando ai due gruppi Giovanissimi: “I 2003 battono l'Achillea 3-2. Una buona squadra, quella avversaria, credo che in partita la differenza l'abbia fatta la nostra maggior concretezza sotto porta. Da evidenziare poi, sotto l'aspetto difensivo, un'altra grande prova di Verre, il nostro portiere, autore di almeno due interventi particolarmente pregevoli. I 2004? Si sono imposti con un 4-0 ai danni della Vis Subiaco: un risultato frutto più di nostri meriti che di loro demeriti. Siamo felici, continuiamo a valorizzare anche i nostri 2005. Per esempio Cirulli, autore di una bella doppietta da sotto età. Torna poi dopo un mese e mezzo di stop il nostro centravanti Valente Clemente, subito a segno al rientro in campo. Per ultimo, autore della rete del 4-0, Mastrantonio, cui va una menzione particolare. Dopo l'adattamento di ruolo, infatti, sta crescendo sempre più.”

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE