Cerca

l'evento

Certosa: si accendono i riflettori sulla prima squadra

Presso il centro sportivo neroverde, è andata in scena la cerimonia di presentazione della formazione del tecnico Russo

20 Settembre 2018

Uno scatto della festa in casa Certosa

Uno scatto della festa in casa Certosa

Uno scatto della festa in casa Certosa

Una festa tutta a tinte neroverdi. Il Certosa ha ufficialmente alzato il sipario sulla sua prima squadra presentando, oltre alla nuova maglia, la formazione del tecnico Russo. Una serata in cui, dopo il saluto porta fortuna di Lorella Cuccarini, tutto l'ambiente si è stretto attorno al gruppo che vuole vivere una stagione da protagonista nel prossimo campionato di Prima Categoria. “Una bella serata per aprire al meglio la nuova stagione – racconta il dg Belli durante la festa - Vogliamo che questo sia un anno importante per noi, abbiamo allestito un'ottima squadra e sappiamo di poter puntare in alto”. Il Certosa lancia il guanto di sfida dunque e anche il tecnico Russo si dice pronto: “Sono contento di quanto mostrato sino ad ora dal gruppo, i nuovi si stanno inserendo benissimo e siamo carichi per l'inizio di campionato. Non vediamo l'ora di cominciare”. 


La maglia del CertosaA fare eco alle parole dell'allenatore è Daniele Palombi, capitano e pilastro della squadra: “Prima di tutto ci tengo a ringraziare tutti i nostri partner commerciali perchè senza di loro tutto questo non sarebbe possibile. Per quanto riguarda il campionato – continua poi il capitano - partiamo per fare bene, abbiamo fatto acquisti mirati che hanno aggiunto esperienza alla rosa. Puntiamo a salire, vogliamo arrivare in Promozione”. Il Certosa se la vedrà subito con il Setteville, ma Gianmarco Viscio è pronto: “Siamo in un girone equilibrato e sappiamo che il Setteville si è rinforzato così come noi del resto. L'anno scorso con loro furono due partite molto belle, stavolta cercheremo di ripetere la vittoria della passata stagione. Puntiamo a vincere, al di là degli avversari dovremo pensare al nostro cammino. Ogni partita per noi sarà una finale”. Chiude il coro dei giocatori Davide Guglielmo che parla di come la squadra stia lavorando per arrivare pronta alla prima di campionato: “Ci stiamo concentrando soprattutto sull'aspetto fisico per mettere minuti nelle gambe. Inoltre – continua – ci stiamo esercitando nella fase difensiva. L'anno scorso abbiamo preso qualche gol di troppo ma quest'anno, se vogliamo puntare in alto, è un aspetto che dobbiamo sicuramente migliorare”. Il Certosa scalda i motori e si prepara a vivere una stagione da protagonista.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni