Cerca

1ª CATEGORIA

Sporting Pontecorvo, Stabile: "Siamo pronti a stupire"

Il patron dei biancorossi fa il punto della situazione alle porte del campionato. C'è ottimismo

20 Settembre 2018

Sporting Pontecorvo al lavoro durante l'estate

Sporting Pontecorvo al lavoro durante l'estate

Lo Sporting Pontecorvo scalda i motori in vista dell'imminente inizio di campionato. La società biancorossa ha ben operato nel corso dell'estate e si presenterà ai nastri di partenza come una delle possibili incognite del girone. Il presidente Claudio Stabile crede nelle potenzialità della rosa allestita, come testimoniano le sue risposte.



Sporting Pontecorvo al lavoro durante l'estate


Presidente qual è il progetto che lei e i suoi collaboratori avete in mente?

"Ho preso questa società vedendo una città affamata di calcio. Mi piacciono le cose difficili: sogno di portare questa squadra nel calcio che conta".


Grandi ambizioni, quindi. Pensate al salto di categoria?
"Quest'anno vogliamo fare prima di tutto un campionato tranquillo, vogliamo fare bella figura mostrandoci come un nuovo gruppo pronto a stupire. Puntare al vertice facendo un campionato dignitoso, sappiamo che il Ceccano è la corazzata da battere ma noi non vogliamo passare da agnelli sacrificali."


Come avete svolto la vostra campagna di mercato estiva?
"Abbiamo creato una squadra che è un mix di buoni prospetti giovanili e veterani che si sono levati qualche sassolino durante la loro carriera. Manetta è un attaccante proveniente dal Cervaro, Laquando è un portiere che vestiva la maglia del Real Cassino e Massaro è un laterale sinistro ex Real Piedimonte. Questi sono solo alcuni dei nuovi innesti che alzeranno  il valore della rosa."


Come si è svolta la preparazione?
"Questa è una domanda che si fa più agli allenatori, comunque abbiamo iniziato presto per trovarci pronti sulla Coppa Lazio. Stiamo andando bene senza troppi problemi, lavoriamo molto anche sulla tecnica ".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE