Cerca

1ª CATEGORIA

Ceccano, Fratini: "Contro il Castro massimo impegno per i tifosi"

Tra le fila della capolista ha parlato l'estroso trequartista, che indica la via per continuare volare alto

17 Ottobre 2018

Andrea Fratini (CECCANO CALCIO)

Andrea Fratini (CECCANO CALCIO)

Andrea Fratini (CECCANO CALCIO)

Come da pronostico anche il Torrice, dopo la Pro Calcio San Giorgio a domicilio e lo Sporting Pontecorvo al “Popolla”, si è dovuto arrendere allo strapotere del Ceccano con un punteggio tennistico. Al pari del Tecchiena i rossoblu sono a punteggio pieno dopo tre giornate con ben undici reti realizzate a appena due subite. Oltre a bomber Alessio Carlini, giunto al quartp centro, ha rotto il digiuno anche Andrea Fratini. L'estroso trequartista domenica contro la squadra di mister Davide Carnevale ha realizzato la quarta marcatura ed è andato a gioire sotto la curva nord occupata dai supporter rossoblù. “I nostri tifosi meritano le gioie che mi auguro possiamo regalare loro nel corso di questa stagione - tiene a sottolineare Fratini – Alla vigilia quella contro il Torrice, formazione in grado di andare a vincere a Pontecorvo nel match di esordio, era una gara che poteva racchiudere più di un'insidia. Siamo stati bravi a sbloccarla subito e poi giocare in scioltezza. A tratti ci siamo espressi alla grande, sfruttando quindi il secondo appuntamento di fila tra le mura amiche con altrettanti successi che ci consentono, dopo quello all'esordio in quel di San Giorgio a Liri, di essere a punteggio pieno”. La squadra quindi comincia ad avere una sua fisionomia bel precisa? “Dobbiamo continuare a lavorare per migliorare sempre di più. Qualche mio compagno di squadra ancora non è al top della condizione e alcuni meccanismi devono ancora essere messi a punto. Per questo sono convinto che possiamo solo migliorare. Intanto ci godiamo questo momento, perché le vittorie fanno morale e aiutano ad andare avanti. Più punti facciamo e meglio sarà, perché le altre squadre son sempre pronte ad approfittarne”. Domenica il Ceccano è atteso dal derby con il Castro dei Volsci; anzi può essere ritenuta quasi una stracittadina vista la vicinanza dei due paesi. Occorrerà quindi dare il massimo per centrare il poker di vittorie e magari allungare? “Andiamo ad affrontare una buona squadra – conclude l'ex giocatore di Terracina, Boville, Morolo, Città Monte San Giovanni Campano, Priverno e Sonnino – Sicuramente sfrutteranno il fattore campo visto che tra le mura amiche riescono quasi sempre ad avere la meglio sugli avversari di turno. E poi è risaputo che tutte le squadre, quando affrontano la capolista di turno, danno sempre quel qualcosa in più per batterla. Da parte nostra quinci ci vorrà quindi il massimo impegno e concentrazione per portare via un risultato positivo. Magari ancora una volta potrebbe essere determinante l'apporto dei nostri tifosi che non ci fanno mai mancare il loro calore".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE