Cerca

1ª categoria

Montenero, Di Vito: "La ripresa è un'incognita, mi fido dei miei ragazzi"

L'allenatore neroverde parla in vista della prossima sfida di campionato, alla ripresa dopo lo stop decretato dall'AIA

23 Novembre 2018

Esultanza del Montenero ©Facebook

Esultanza del Montenero ©Facebook

Esultanza del Montenero ©FacebookIl Montenero di mister Virgilio Di Vito è pronto per la ripresa del campionato. L'allenatore terracinese ci descrive queste due settimane senza partite ufficiali come sono state: "Lunghe sicuramente. I brutti avvenimenti hanno portato la Federazione a prendere questa decisione. Noi le abbiamo passate come tutte le altre settimane, lavorando sul campo. È vero, dopo una sosta, la ripresa è sempre un'incognita, ma mi fido dei miei ragazzi, E so che affronteranno la prossima partita, nel migliore dei modi". Domenica ci sarà la trasferta insidiosa di Cisterna: "Sarò ripetitivo ma la stiamo preparando come prepariamo tutte le partite. Purtroppo in queste categorie non c'è la possibilità di conoscere a fondo la squadra avversaria, che sia il Cisterna o qualsiasi altra squadra del girone, quindi cerchiamo di lavorare molto su noi stessi, andando a migliorare quelli che sono i nostri difetti e cercando di esaltare le nostre qualità". Il tecnico su chi deve dare di più dei suoi ha le idee chiare: "Se c'è qualcuno che deve dare qualcosa in più, quello sono io. È da pochi mesi che ho iniziato questa avventura, non ho nessun 'curriculum' come allenatore, ma nonostante questo i ragazzi vecchi e nuovi, si sono messi subito completamente a disposizione. Posso assicurare che non è una cosa dovuta, perché ripeto non ho ancora dimostrato niente sotto questa nuova veste - conclude Di Vito - Per questo ci tengo a ringraziare tutti i miei ragazzi per la fiducia che mi stanno dando, ma allo stesso tempo gli chiedo di non accontentarsi perché hanno tutto per poter essere protagonisti in questo campionato. Come gli dico sempre, sono loro a fare la differenza, l'allenatore deve solo essere bravo ad accompagnarli e a farli rendere al massimo".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni