Cerca

1ª CATEGORIA

Castelnuovese, tra gli sfollati del Cara c'è anche Cissé

Il giovane attaccante è sulla lista di chi dovrà essere trasferito dal centro di accoglienza. Lui disperato: "Voglio continuare a giocare qui"

23 Gennaio 2019

Anszou Cissé, 19 anni (PROTO)

Anszou Cissé, 19 anni (PROTO)

Anszou Cissé, 19 anni (PROTO)

Sono ore di tensione quelle che stanno vivendo decine di richiedenti asilo presso il Cara di Castelnuovo di Porto, il centro di prima accoglienza che sta per chiudere i battenti. Tra di loro c'è anche Anszou Cissé, giovane attaccante della squadra locale, a cui hanno appena comunicato che dovrà partire per chissà dove.  "Sono arrivato qui due anni fa e da allora gioco in tutte e due le categorie giovanili della Castelnuovese - ha raccontato il senegalese al sito de Il Corriere della Sera - Non so quando dovrò partire, né dove mi porteranno. Non sappiamo cosa fare". Cissé a Castelnuovo è felice e non vorrebbe andarsene. "Mi trovo benissimo e vorrei continuare a giocare qui, perché non sarà facile trovare un’altra squadra", leggiamo ancora su corriere.it.  Una brutta notizia anche per la società neroverde, che andrebbe a perdere un giocatore importante e, soprattutto, una persona ben voluta da tutti. "La speranza è che qualcosa si muova al più presto, che si risolva tutto per il meglio", ha concluso, speranzoso, il ragazzo. Il dibattito sullo sgombero del Cara sta tenedo banco in tutta Italia. Intanto a Castelnuovo di Porto abitanti del paese avrebbero offerto ospitalità agli sfollati.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE