Cerca

1ª categoria

Casilina, Hassanein non molla dopo le due sconfitte di fila

I ragazzi di mister Marco Piccirilli sono usciti dal campo a testa alta dopo i ko con Semprevisa e Valle Martella

29 Gennaio 2019

Casilina, Hassanein non molla dopo le due sconfitte di fila

Image title

Il Casilina incassa una doppia sconfitta interna consecutiva con diverse recriminazioni. Prima l’1-2 col Semprevisa (capace di rimontare negli ultimi minuti della sfida), poi lo 0-1 contro la capolista Valle Martella: i ragazzi di mister Marco Piccirilli sono usciti dal campo a testa altissima, ma senza punti e ora hanno perso di nuovo leggermente contatto con il resto delle avversarie impelagate nella lotta per la salvezza. "Ma questo è un gruppo che non molla e continua a crederci – dice l’attaccante classe 1994 Mohamed Hassanein, per tutti Mido – Ci alleniamo al completo e siamo convinti di riuscire a centrare l’obiettivo, anche passando dai play out se dovesse essere necessario" La punta parla del match perso contro la prima della classe. "Il Valle Martella mi ha fatto una grande impressione: dal punto di vista tecnico e della mentalità meritano di essere al primo posto. Tra l’altro sono una squadra estremamente solida: noi abbiamo sempre creato diverse occasioni nel corso di questo campionato, ma domenica abbiamo sbattuto addosso a un “muro”. E’ pur vero che anche il Valle Martella non ha creato grandissime opportunità per segnare: lo 0-1 ci sta, ma se avessimo pareggiato a reti bianche non avremmo rubato nulla". L’attaccante, comunque, ha già voltato pagina. "Sono convinto che ci andremo a riprendere i punti che ci mancano domenica prossima". Quando il Casilina si esibirà sul difficile campo del Real Rocca di Papa, reduce dalla notevole vittoria di Monteporzio. "Una gara complicata da affrontare anche con qualche assenza, ma il gruppo tirerà fuori il meglio. La classifica si è un po’ allungata nell’ultimo turno e per questo sono fondamentali i tre punti domenica prossima" sottolinea Hassanein. L’ex giocatore del Castelverde, che ha un gol all’attivo in questa stagione, parla della sua avventura in maglia rossoblu. "L’anno scorso nella mia vecchia società, dove avevo un buon rapporto con l’allora direttore generale Clemente Longo, ho avuto poco spazio e quest’anno non sono stato riconfermato. In estate ho conosciuto mister Piccirilli ed è subito nato un grandissimo rapporto: lui ama questo sport ed ha un’enorme passione, sto cercando di crescere anche allenandomi individualmente assieme a lui dopo le sedute con la squadra. Da qualche partita sto giocando da titolare: sento la responsabilità, ma la vivo serenamente perché avverto la fiducia del mister e dei compagni"conclude Hassanein.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE