Cerca

2ª Categoria

Castelnuovo, Mister Imperatori e il culto del gruppo

Intervista al tecnico biancorosso che ha lodato il lavoro dei suoi ragazzi dopo un girone d'andata al di sopra delle sue aspettative

31 Gennaio 2019

Castelnuovo, Mister Imperatori e il culto del gruppo

Image title

4 stagioni fa la vittoria del campionato del campionato di Terza Categoria, ora la vetta in Seconda, insomma Marco Imperatori sembra proprio l'uomo delle promozioni. Allenatore che ha legato il suo nome alla storia del Castelnuovo di Farfa in quanto è stato tecnico solo in questa società ma che sta mostrando una personalità da vendere. "Chiaramente sono soddisfatto, ad inizio campionato non pensavo di fare così bene. Ero consapevole di allenare un'ottima rosa ma 14 vittorie su 16 totali vanno ben oltre le più rosee aspettative." Non si raggiungono 44 punti senza un gruppo collaudato di giocatori fidati, sembra essere questo il segreto del successo di questa squadra: "Il nostro punto di forza è il gruppo storico che costituisce l'ossatura della squadra. Se a questa prima matrice si collaudano e si inseriscono bene anche i nuovi giovani acquistati non possiamo che esprimerci al meglio. Anche il merito della miglior difesa non la darei esclusivamente al reparto arretrato ma anche all'intero 11 titolare che ha fatto in modo di non subire gol. Il calcio non è basato sui singoli ma sull'intero gruppo" Un allenatore che cambia continuamente rosa, si fida ciecamente di tutti i suoi elementi, 16 giocatori andati in gol sono la prova un'unione che si è vista anche nel match vinto contro l'Atletico Torano. "Match bellissimo. Avevamo 5/6 assenze importanti ma nonostante questo abbiamo portato a casa la vittoria. Una volta in vantaggio, poi sotto di un gol e infine la vittoria all'ultimo secondo. Un 3-2 scoppiettante che ci ha dato una scarica di adrenalina unica. Per non parlare di quanto è stato importante questo risultato: ci ha permesso di allungare di altri tre punti sul Borgo Quinzio che è secondo in classifica." Appunto, e la prossima settimana c'è lo scontro diretto proprio contro di loro. "Stiamo preparando la partita con umiltà sperando di poter recuperare qualche elemento. Attualmente sono out 3 giocatori" Interrogato su quale fosse progetti avesse la società per la prossima stagione risponde risoluto: "Guardi, prima portiamo a casa la promozione e poi pensiamo alla stagione successiva. Ancora non abbiamo progettato nulla perché credo sia presto ed affrettato farlo ora!"

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE