Cerca

1ª CATEGORIA

Nomentum, Malizia: "Una stagione fuori dal normale!"

Il tecnico della capolista commenta il percorso intrapreso fino alla vittoria finale del campionato

08 Maggio 2019

Il tecnico Paolo Malizia (a destra) abbracciato al dirigente del Nomentum ©Facebook

Il tecnico Paolo Malizia (a destra) abbracciato al dirigente del Nomentum ©Facebook

Il tecnico Paolo Malizia (a destra) abbracciato al dirigente del Nomentum ©Facebook

Il Nomentum è campione. La Promozione è diventata realtà. La Prima Categoria apparterrà al passato. Le parole del tecnico Paolo Malizia trasudano gioia: "Siamo partiti con la convinzione di fare un bel campionato. Devo dire che siamo andati oltre le aspettative, abbiamo creato qualcosa fuori dal normale. Nelle ultime 17 partite, abbiamo totalizzato 16 vittorie e 1 pareggio. La marcia in più ce l'ha data quel cambio di passo avuto a cavallo del giro di boa. Gli scontri diretti vinti in quel momento ci hanno dato l'input giusto per andare avanti alla grande. Nel calcio, poi, quando si vince va tutto bene". Due partite rimanenti, per scrivere la storia. "Vogliamo far bene anche nei prossimi due incontri. Se dovessimo vincere entrambe le gare arriveremmo a raggiungere il record di punti di categoria. Vincendo domenica in casa, infileremmo la 22esima vittoria consecutiva in casa da quando sono arrivato su questa panchina. Altro record che vorrei ottenere". Campionato portato avanti con grande tranquillità e maturità da top team. "Non ci sono stati momenti difficili. Le tante vittorie consecutive ci hanno fatto stare tranquilli. Qualche infortunio poteva minare le nostre certezze ma chi è subentrato ha sempre fatto bene. Per questo, ad inizio stagione, abbiamo cercato di creare un gruppo di 20 giocatori tutti potenzialmente titolari. E' venuta fuori una rosa molto competitiva". Ed il futuro? "Spero di rimanere. Ci sono i presupposti per far sì che ciò accada. Qualche ritocco alla squadra va fatto, ovviamente. Soprattutto per un discorso legato agli Under di categoria in Promozione. Ma se dovessi affrontare la cadetteria regionale con questa squadra, ci metterei la mano sul fuoco sul fatto che potremmo lottare adesso per i primissimi posti". Infine abbiamo chiesto al tecnico del Nomentum di farci qualche nome fondamentale per questo gruppo. La risposta dell'allenatore è stata eloquente: "Mi sembra brutto perché dovrei nominarli tutti. Il merito è del gruppo, fatto di giocatori e uomini fantastici".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni