Cerca

1? CATEGORIA

Catrum Monterotondo, il bilancio del direttore Calenti

Il direttore tecnico gialloblù tira le somme della passata stagione rilanciando gli obiettivi per la prossima

17 Giugno 2019

Christian Calenti (foto Facebook)

Christian Calenti (foto Facebook)

La nuova stagione in casa Castrum Monterotondo sta prendendo forma. Operazioni di mercato, progetti, novità. Tutto lo staff dirigenziale si sta apprestando alla definizione delle prossime strategie in vista del prossimo anno. Oggi a parlare è il Direttore Tecnico Christian Calenti.

Christian Calenti (foto Facebook)

1) Partiamo subito da un rapido bilancio della stagione appena conclusa

Come già stato detto è stato un campionato diverso dai due passati, in cui ci siamo abituati a vincere. Questo appena trascorso è stato sicuramente più difficile con alti e bassi. Ci siamo dovuti confrontare con realtà e squadre diverse molto più attrezzate rispetto a quelle dello scorso anno.

2) Quali sono stati i problemi di questa stagione e come pensate di intervenire per la prossima?

Problemi veri e propri non ci sono stati, sicuramente come detto prima ci siamo dovuti confrontare con una categoria più difficile e con squadre più esperte, ecco l'esperienza quella ci è mancata. Abbiamo affrontato questo campionato con ragazzi giovani, che non hanno sfigurato sicuramente, ma proprio l'esperienza ha fatto la differenza. In questo stiamo lavorando, vogliamo dare al Castrum l'esperienza giusta in ogni reparto del campo, unita alla voglia dei giovani si potrà affrontare nel miglior modo possibile il prossimo campionato.

3) Qual è stato il momento più bello di questa stagione?

È normale credere e pensare che i momenti più belli siano sempre quelli delle vittorie sul campo, in questo non siamo stati proprio bravi, ma sicuramente una delle vittorie più grandi è questa fantastica Società. Un gruppo fatto da amici e persone competenti che cerca in ogni modo di portare valore in questa struttura. È un po' il nostro segreto, il nostro vanto, la nostra più grande soddisfazione, la nostra più grande vittoria.

4) Quali i programmi per la prossima stagione?

Nella prossima stagione bisogna sicuramente migliorare sotto tutti i punti di vista sia a livello tecnico sia a livello societario, porteremo nuove idee e sicuramente nuovi stimoli. È stato un anno complicato e proprio per questo dovremo curare ogni minimo dettaglio.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE