Cerca

l'intervista

Isola Farnese, De Cagna: "Crescere senza porsi mai limiti"

Si esprime in questi termini il presidente della società neroverde in vista della prossima stagione

25 Luglio 2019

Domenico De Cagna, presidente dell'Isola Farnese

Domenico De Cagna, presidente dell'Isola Farnese

Domenico De Cagna, presidente dell'Isola Farnese

Gestire una società non è mai semplice, ma nel calcio, esattamente come nella vita, alla fine solo con passione e serietà si raggiungono risultati; lo sa bene il presidente dell'Isola Farnese, Domenico De Cagna, che ai nostri microfoni espone i progetti di crescita che ha in mente per la sua società con uno sguardo alla prossima stagione.


Presidente, la sua è una società nata da poco, quali sono le sue ambizioni presenti e future per la squadra?

"La società è nata lo scorso anno con la scuola calcio, la stagione è andata molto bene, abbiamo ottenuto grandi risultati nonostanti fossimo le "matricole" del campionato anche rispetto a squadre più blasonate e nate molto prima di noi. La mia ambizione sarebbe quella di crescere sia a livello societario che tecnico arrivando il più in alto possibile nel minor tempo."


E' soddisfatto del mercato fatto fino a questo punto?

"Sono già soddisfatto di quanto fatto sul mercato, il nostro team manager Ciccorelli, insieme al nostro allenatore, sta facendo davvero un ottimo lavoro. Gli elementi già presenti lo scorso anno, uniti a quelli che sono o stanno per arrivare, ci permetteranno di formare un'ottima squadra che speriamo sarà competitiva. Io alla fine faccio il presidente, ma in campo ci vanno i giocatori ed i tecnici, quindi credo che sia importante sapersi contornare non tanto bravi professionisti, quanto di brave persone innanzitutto: ed io credo di esserci riuscito."


Quali saranno i vostri obiettivi la prossima stagione?

"Noi vogliamo crescere sia come società che come centro sportivo. Inoltre credo che il "fare dei progetti" abbia sempre una fine: io invece programmo per andare oltre i nostri limiti. Dobbiamo essere ambiziosi e avere sempre la voglia di migliorarci sempre di più anche nel caso in cui dovessimo raggiungere il massimo per una società come la nostra, l'Eccellenza. Il nostro obiettivo principale sarà dunque quello di crescere sempre di più, esponenzialmente."

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE