Cerca

1ª categoria

Vivace, mercato da sballo: in attacco arriva Fanasca

L'ex Cimini torna ai castelli e sposa la causa criptense. Insieme a lui tanti altri giocatori di spessore

30 Luglio 2019

Orlando Fanasca nella sede criptense

Orlando Fanasca nella sede criptense

Orlando Fanasca nella sede criptense

È una Vivace Furlani “galactica” quella costruita dalla dirigenza criptense, in vista del prossimo campionato. La rosa è stata notevolmente rinforzata con sei innesti, l’ultimo dei quali è il centravanti Orlando Fanasca, per oltre dieci anni calciatore professionista. Ha militato nella Fiorentina collezionando con la viola una presenza in Serie A nel 2001 – 2002. Dopodiché ha giocato in Serie B con la Ternana. La porta è stata sigillata con l’ex Roma, Lupa Frascati e Santa Maria delle Mole, Riccardo Desai che va ad aggiungersi a Giammarco Pietrantoni. I due si contenderanno il posto da titolare all’interno di una sana competizione sportiva. Puntellato anche il centrocampo con Gianluca Capolei, dalla Lepanto con un trascorso nelle giovanili della Lazio. La Vivace Furlani si è assicurata anche le prestazioni del forte esterno sinistro classe 1996, Simone Costalunga. Quest’ultimo ha militato nella Lazio, nella Viterbese, a Rieti, Monterosi e Grifone Monteverde. Sono arrivati a Grottaferrata anche Claudio Bianchi, ex Lepanto e Torrenova, e Valerio Parroni che ha trascorso le ultime stagioni a Frascati e Alberone. Alla guida tecnica della formazione è stato confermato Davide Vicale. Sulle ambizioni della Vivace Furlani è intervenuto il crack del mercato criptense, Orlando Fanasca: "Proveremo a vincere il campionato da subito. Sono arrivato in una società seria che ha ambizioni di crescita. Torno a giocare ai Castelli, vicino alla mia città di origine Marino".  Grande protagonista nelle trattative il direttore sportivo, Alberto Piancatelli: "Ringrazio tutti coloro che non fanno più parte della rosa, per la professionalità mostrata nel corso del tempo. Ritengo che abbiamo alzato il livello della squadra confermando la nostra ossatura e facendo innesti mirati. Lo scorso anno siamo stati sfortunati, a causa di diversi infortuni nel momento cruciale della stagione che non ci hanno permesso di raggiungere la promozione. Siamo pronti per affrontare campionato e Coppa Lazio con l’obiettivo di essere protagonisti in entrambe le competizioni"

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE