Cerca

1ª CATEGORIA

Il Nettuno 1926 alza il sipario. Tosoni: "Progetto ambizioso"

Il club verdazzurro militerà in Prima Categoria: il presidente ha presentato ieri sera prima squadra ed Under 19

27 Agosto 2019

Il Nettuno 1926 si presenta ufficialmente per la stagione 2019/20

Il Nettuno 1926 si presenta ufficialmente per la stagione 2019/20

Il Nettuno 1926 alza ufficialmente il sipario sulla stagione sportiva 2019/20. Entusiasmo, senso d’appartenenza e tanta voglia di stupire sono le componenti principali della serata di presentazione a tinte verdazzurre. Al Teatro Spazio Vitali a prendere parola è il presidente Stefano Tosoni, annunciado subito un'importante novità: "Saremo ufficialmente una Roma Academy, una scelta dovuta al fatto che a livello di settore giovanile e scuola calcio il club giallorosso è il migliore. Ci inorgoglisce questo rapporto: Bruno Conti è di Nettuno e ci ha presentato uno scenario interessantissimo". Subito dopo, spazio al Nettuno Calcio: "Il progetto è ambizioso e va dalla scuola calcio alla prima squadra: abbiamo cambiato tante cose in poco tempo e c’è anche in agenda un programma notevole circa la struttura, sperando di avere l’appoggio degli organi competenti - spiega il numero uno del club - Giocheremo in Prima Categoria: il direttore generale sarà Roberto Bonacini, mio fidato collaboratore che mi sta aiutando tantissimo; poi ci sono Daniele Cosmi, direttore sportivo di prima squadra e Juniores, Massimo Pomponi, direttore sportivo del settore giovanile e Giancarlo Succi come responsabile della scuola calcio".


Il Nettuno 1926 si presenta ufficialmente per la stagione 2019/20


Tosoni prestenta poi l'Under 19 del Nettuno: "Questi ragazzi hanno sposato pienamente il nostro progetto, rinunciando all'Elite altrove per fare i Provinciali. Gli ho illustrato le nostre idee e loro spontaneamente hanno accettato: per me è motivo di orgoglio, perché l’ambizione porta a crescere e invece loro meritano un applauso avendo scelto noi". La palla passa poi al tecnico della juniores Salvini: "Ringrazio la dirigenza per la fiducia e per avermi portato a Nettuno. Ringrazio poi i miei ragazzi e sono contento di poter dire che ho un gruppo con tanta voglia. Lo zoccolo duro della formazione sarà classe 2002 e sono orgoglioso di questo progetto, spero che Nettuno torni ai livelli che merita".


Capitolo prima squadra: il presidente Stefano Tosoni presenta subito Antonelli. “L'allenatore sarà 'Giannetto', come lo chiamano in zona, e per noi si tratta di una garanzia visto che viene da un grande exploit di promozioni. Qua c’è fame di calcio, i nostri ragazzi avrebbero accettato anche la Seconda Categoria ma sono felice di poterli far misurare in Prima, per ora - prosegue - Abbiamo giocatori che hanno militato in categorie importanti, è stata allestita una compagine molto forte e speriamo che l'approccio al campionato sia giusto. Ringrazio anche l'attuale Pro Calcio Nettuno per quello che ha fatto l’anno scorso". Tocca poi a mister Gianni Antonelli: "Ringrazio il presidente che ci ha ipnotizzato tutti ed ha presentato a me e Cosmi una serie di idee che qua in zona non ho mai visto. La società è preparata e si è messa a nostra completa disposizione, ora tocca a noi dimostrare il nostro valeore e dal 2 settembre inizieremo a lavorare duro per ripagare il club. Dobbiamo dare tutti l’anima per far sì che questa città torni dove era un tempo". Segue l'intervento del ds Cosmi : “Tutto è partito con una riunione. All’inizio c'era scetticismo ma poi abbiamo visto che il progetto era valido ed è subentrato il desiderio di rimettersi in gioco per la piazza di Nettuno, per il suo passato e per la passione che l'anima. Vogliamo ripartire e fare quello scatto che negli anni passati è mancato".

A chiudere l'evento, le dichiarazioni del dg Bonacini: "Spendo le prime parole per onorare le tante persone che lavorano dietro le quinte per il bene del club. Conosco il presidente da pochi mesi ed in questo periodo ho compreso che è una persona che fa quello che dice, nonchè un uomo molto disponibile che sta realizzando tante belle iniziative per Nettuno. Spero che questo club possa togliersi numerose soddisfazioni".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE