Cerca

2ª CATEGORIA

Elis, dalla gioia al black out. Stomeo "Un po' di presunzione"

Una grande prova dei capitolini contro il Riofreddo non basta per centrare il colpaccio in casa della capolista del girone

12 Novembre 2019

Tutta l'Elis al completo nella trasferta di Riofreddo

Tutta l'Elis al completo nella trasferta di Riofreddo

Nel weekend appena trascorso l’ELIS ha subito la seconda sconfitta stagionale ed il mister della prima squadra, Marco Stomeo, ci racconta come è andata.
Tutta l'Elis al completo nella trasferta di Riofreddo
"Abbiamo affrontato fuori casa il Riofreddo, una delle squadre favorite per la vittoria del campionato e che fino a domenica scorsa, in 5 partite, aveva subito un solo gol. La squadra aveva ben compreso l’importanza della partita per la nostra classifica, tant’è che tutta la società e tutta la rosa, anche i giocatori non convocati, avevano deciso di essere presenti, accogliendo con entusiasmo la decisione della società di mettere a disposizione, per la trasferta, un pullman. Il primo tempo è stato molto equilibrato, con le due squadre che hanno avuto un paio di occasioni a testa, ma il risultato di 0-0 alla fine dei primi 45 minuti era giusto. Il secondo tempo ci ha visti protagonisti di un’ottima prestazione per la gran parte dei 45 minuti, tranne il black out nei minuti finali che ha determinato la nostra sconfitta. Nella ripresa abbiamo rinforzato il centrocampo, che nel primo tempo era andato troppo in sofferenza, e successivamente abbiamo inserito un’ala per poter sfruttare il nostro gioco in ampiezza, grazie alla velocità dei nostri due attaccanti esterni. Così al 70’ abbiamo trovato il gol del vantaggio su punizione battuta dalla trequarti avversaria e ottimo stacco di testa di Daniel Follari. Il vantaggio di misura ha comunque fatto sì che la squadra rimanesse concentrata e che sfruttasse le ripartenze dei due attaccanti esterni. E così è stato: a meno di 10' dal termine Gabriele Pannuti, classe 2000, si è involato sulla fascia e su assist di Marra, ed è stato atterrato in area di rigore con Zarola che poi non ha sbagliato, spiazzando il portiere avversario. Probabilmente a quel punto abbiamo pensato di avere già ottenuto i tre punti della vittoria e ci siamo rilassat e il Riofreddo è riuscito a ribaltare il match. Abbiamo pagato un po' di presunzione, ma bisogna dire che la rosa scesa in campo è quasi tutta Under 25.  Il nostro è comunque un progetto a lungo termine e domenica prossima abbiamo già l’occasione di riscattarci e riprendere a vincere per raggiungere gli obiettivi prefissati a inizio stagione, ben consapevoli che partite come queste ce le ricorderemo a lungo e dovranno essere per noi un grande insegnamento, per non sentirsi mai appagati”

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE